San Clemente, vietato raccogliere le olive del Comune

Il provvedimento si è reso necessario in quanto il Comune vuol fare un uso sociale dell’olio prodotto offrendolo per feste sociali, a persone bisognose o donarlo a centri per portatori di handicap.

Il Comune di San Clemente ha emesso un’ordinanza per il divieto di raccolta olive dagli alberi di proprietà comunale ovunque essi si trovino (parchi, strade, cimiteri, ecc.). Il provvedimento si è reso necessario in quanto il Comune vuol fare un uso sociale dell’olio prodotto offrendolo per feste sociali, a persone bisognose o donarlo a centri per portatori di handicap.

Per questo potranno partecipare alla raccolta, oltre agli operai comunali, esclusivamente enti o singoli espressamente autorizzati per iscritto dal Comune di San Clemente. Gli ufficiali e gli agenti di Polizia municipale saranno incaricati del rispetto e dell’applicazione della presente ordinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento