San Clemente: raccolti 7 quintali di olive dagli alberi comunali, l'olio utilizzato a fini sociali

Il prodotto sarà distribuito in beneficenza alle famiglie più bisognose e utilizzato, in piccola parte, nel corso di manifestazioni pubbliche

Grande successo dalla raccolta di olive dagli alberi di proprietà comunale a San Clemente. Questa bellissima iniziativa, unica nel suo genere, anche stavolta ha visto una notevole raccolta e conseguente produzione olearia. Infatti, dal 2012, il Comune di San Clemente provvede direttamente alla raccolta delle olive dai circa ottanta alberi di proprietà comunale. Prima di questa decisione, questo importante bene pubblico non era utilizzato a dovere e la produzione olearia andava dispersa. L’ampliamento del paese ha fatto si che tanti terreni agricoli siano oggi divenuti dei parchi, ecco la ragione per la quale il Comune è proprietario di numerosi ulivi. Quest’anno la produzione è stata di oltre sette quintali che hanno prodotto 104 bottiglie di olio extravergine etichettato “Prodotto dal Comune di San Clemente, estratto a freddo da olive di proprietà comunale”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutto l’olio prodotto sarà distribuito in beneficenza alle famiglie più bisognose e utilizzato, in piccola parte, nel corso di manifestazioni pubbliche. La spesa è stata di euro 172,46 per la molitura (macinazione) ed euro 126,88 per l’acquisto delle bottiglie. Il progetto, seguito con grande attenzione e passione dall’assessorato all’Agricoltura, ha soddisfatto l’amministrazione comunale, a partire dal sindaco e dall’assessore di riferimento Fabio D’Erasmo, il quale ha ringraziato gli operai comunali che si sono prodigati nella raccolta. Un ulteriore accordo è stato stilato con il comitato di cittadini del Parco degli Ulivi che, in questo caso, prevede che gli stessi utilizzino personalmente le olive raccolte in quel parco contro l’eccellente lavoro svolto dai cittadini stessi che mantengono in condizioni eccellenti il verde pubblico senza necessità di interventi particolari da parte del Comune. Una grande soddisfazione per l’amministrazione comunale che ha ideato il progetto e per i cittadini che hanno molto apprezzato l’iniziativa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento