Erba e fumo a volontà, fermato con quasi 1,5 etti di stupefacente

Il ragazzo, fermato per un controllo stradale dai carabinieri, si è dimostrato troppo nervoso

E' stato il nervosismo a tradire un 22enne di San Clemente che, nella notte tra giovedì e venerdì, è stato pizzicato dai carabinieri con quasi 1,5 etti di stupefacente. Il giovane, al volante della propria vettura, era stato fermato da una pattuglia dell'Arma di Morciano per un normale controllo. Alla vista delle divise, il 22enne ha dato forti segni di agitazione che hanno insospettito i militari i quali hanno deciso di perquisire l'abitacolo e il giovane. Dall'esame sono così spuntati 92 grammi di hashish e 47 di marijuana, oltre al materiale per il confezionamento, che sono valsi le manette al ragazzo poi processato per direttissima venerdì mattina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento