San Clemente, tutto pronto per la raccolta porta a porta nella zona extraurbana

Il servizio coinvolgerà circa 700 utenze e prevede la raccolta a domicilio in giorni e orari prestabiliti

Lunedì prossimo, 16 settembre , parte il porta a porta nella zona extraurbana di San Clemente. Le modalità esatte del nuovo sistema di accolta sono contenute nella guida-calendario che è stata distribuita ‘porta a porta’ dal 27 agosto, assieme al Rifiutologo e al materiale per agevolare la separazione dei rifiuti, dagli operatori incaricati da Hera, facilmente identificabili grazie al tesserino di riconoscimento.

Come funziona il porta a porta integrale

Il nuovo sistema di raccolta ‘porta a porta integrale’, che coinvolgerà circa 700 utenze nella zona extraurbana, prevede la raccolta a domicilio in giorni e orari prestabiliti di tutti i tipi di rifiuti: dall’organico, lo scarto di cucina e di giardinaggio introdotto per la prima volta in questa zona, all’indifferenziato, carta/cartone, plastica/lattine e vetro.
Dal 25 settembre saranno eliminati tutti i contenitori stradali dei rifiuti che da lunedì 16 settembre verranno raccolti a domicilio: l’organico 3 volte la settimana in estate e due in inverno, indifferenziato una volta alla settimana per tutto l’anno, mentre tutte le altre tipologie una volta ogni quindici giorni.

Il porta a porta integrale, fortemente voluto dall’Amministrazione comunale per migliorare ulteriormente le prestazioni ambientali e il rispetto dell’ambiente, permetterà di migliorare la percentuale e la qualità della raccolta differenziata, avviando una maggiore quantità di rifiuti agli impianti di separazione, trattamento e recupero, dove verranno rilavorati per la realizzazione di nuovi prodotti.
La raccolta differenziata è un obbligo previsto dalla legge e dai regolamenti delle Autorità competenti: il mancato rispetto potrebbe comportare sanzioni amministrative.

Il kit per il porta a porta

Alle famiglie è stato consegnato un pratico kit, differente in base alla tipologia dell’edificio: per quelli fino a 4 appartamenti sono previste pattumiere domestiche da 40 litri per indifferenziato e vetro, e da 25 litri per l’organico, tutte dotate di chiusura antirandagismo; carta e plastica/lattine saranno raccolte con appositi sacchi messi a disposizione da Hera. Per gli edifici da 5 appartamenti in su, si devono utilizzare i contenitori condominiali da 120/360 litri per ogni tipo di rifiuto, da tenere all’interno degli spazi di proprietà. Per maggiori informazioni contattare il Servizio Clienti Hera 800.999.500, numero gratuito da rete fissa e mobile, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 22.00 e il sabato dalle 8.00 alle 18.00, oppure scarica la app “il Rifiutologo”, disponibile anche on-line su www.ilrifiutologo.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli amici del bar non lo vedono da giorni, ritrovato cadavere in casa

  • Vent'anni fa l'arrivo dal Senegal, la sfida di Sonia: "Apro la mia trattoria romagnola"

  • Il Comune pronto a demolire balconi trasformati in verande e sale da pranzo coperte

  • Non pedala sulla pista ciclabile, ciclista multato dai carabinieri

  • Truffatore seriale arrestato a Rimini, su di lui un mandato di cattura europeo

  • Vasco Rossi si fermerà a Rimini per venti giorni: le date del "soggiorno"

Torna su
RiminiToday è in caricamento