menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di repertorio)

(foto di repertorio)

San Giovanni, ecco il progetto della 'variante' sulla Provinciale 58

La Giunta provinciale di Rimini ha approvato, in linea tecnica, il progetto definitivo di variante stradale alla Strada provinciale 58, in Comune di San Giovanni in Marignano

La Giunta provinciale di Rimini ha approvato, in linea tecnica, il progetto definitivo di variante stradale alla Strada provinciale 58, in Comune di San Giovanni in Marignano. Si tratta del nuovo asse viario di collegamento della S.P. 17 “Saludecese”, in uscita dalla A14 – direzione Cattolica con la S.P. 58 “Tavullia” che si pone come obiettivo l’alleggerimento del traffico veicolare nel tratto di Provinciale che attraversa il centro abitato di San Giovanni in Marignano e l’abitato della frazione di Santa Maria in Pietrafitta. La nuova bretella viaria avrà una lunghezza di 2,9 chilometri e darà risposte decisive in termini di decongestionamento del traffico veicolate al distretto industriale e artigianale della zona sud della provincia di Rimini. Va detto che la zona oggetto dell'intervento non è soggetta a vincoli paesaggistici, storici, archeologici ed ambientali e non comprende al suo interno aree naturali protette. Il progetto, intervenendo in massima parte sul potenziamento ed ampliamento di viabilità locali esistenti, risulta già organicamente inserito nel suo contesto.

“Quello della variante alla SP58-commenta Meris Soldati, assessore ai Lavori pubblici della Provincia di Rimini- è un progetto importante della viabilità territoriale che abbiamo portato a termine dal punto di vista progettuale e tecnico. E’ uno step importante perché su questo poi si concentrerà la ricerca delle risorse economiche, necessarie alla realizzazione della variante. Il costo preventivato per un’opera strategica come questa supera i 10 milioni di euro; una spesa importante per un’infrastruttura fondamentale per andare incontro alle esigenze produttive locali, per migliorare la qualità della vita dei cittadini di San Giovanni e anche perché un cantiere di tali dimensioni rappresenterebbe un volano occupazionale in grado di dare una boccata di ossigeno alle imprese colpite da un settore in grave crisi. Sappiamo tutti che tra qualche mese la Provincia muterà natura e ruolo ma comunque crediamo importante mettere a disposizione della comunità e delle Istituzioni territoriali e regionali un progetto che deve essere considerato prioritario”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica bollette luce e gas: quando e come ottenerla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento