San Giovanni festeggia i suoi campioni Giovanni Frattini e Yoro Menghi

Laureati rispettivamente Campione e Vice Campione italiano. Al loro rientro ad accoglierli anche il Sindaco Daniele Morelli e l’Assessore Vagnini

Calorosa l’accoglienza al rientro dei Campionati italiani 2019. Domenica sera, al rientro di Giovanni Frattini e Yoro Menghi anche il Sindaco e l’Assessore hanno espresso il loro grande entusiasmo per questo orgoglio tutto marignanese. Con la stratosferica misura di 73.19 m Giovanni segna un nuovo primato regionale, la 3° miglior misura italiana di sempre ed è, per il secondo anno, campione italiano. Yoro, al suo primo anno nelle prove multiple, con il ricchissimo punteggio di 6462 punti, segna il 2° miglior risultato regionale all-time e si laurea vice campione italiano. Un oro, un argento e due risultati eccezionali. Emanuele Verni, allenatore della Nuova Polisportiva A. Consolini, che li ha accompagna  dall’inizio del percorso, afferma: “Sono fiero di loro e del lavoro svolto durante l’anno perché, seppur con alti e bassi, e non senza fatica, si sono allenati sempre con impegno, passione e dedizione, non hanno saltato un solo allenamento, se non per qualche valido motivo, e, seppure non sempre pienamente d’accordo con me nei vari momenti in cui ci siamo confrontati e abbiamo preso delle decisioni più o meno importanti, hanno saputo darmi fiducia e ascoltarmi. Sono soddisfatto di questi campionati italiani non solo per i risultati raggiunti ma perché sia Yoro che Giovanni, come io gli avevo chiesto, hanno dato tutti loro stessi, dalla prima all’ultima gara, dal primo all’ultimo lancio e perché, dall’inizio alla fine, abbiamo gareggiato insieme, confrontandoci e non perdendo la concentrazione sui nostri obiettivi. Sono molto contento perché li sto vedendo crescere tanto non solo a livello agonistico ma anche sotto molti altri punti di vista. Si stanno costruendo un carattere forte e determinato ma non arrogante; sanno competere con le unghie e coi denti con i loro coetanei e al tempo stesso fanno il tifo per loro e sanno consolarli o elogiarli nei momenti opportuni; stanno imparando a vincere la timidezza aprendosi agli altri, parlandoci ed esprimendo quello che provano; stanno imparando e sperimentando la bellezza di una vita in cui alla base dei rapporti umani ci sono l’ascolto, il rispetto, il divertimento, la condivisione, la fiducia e tanto altro; stanno insomma, passo dopo passo, diventando uomini".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento