Cronaca

San Giovanni, la biblioteca comunale tra novità e "rigenerazione"

Tante iniziative portate avanti in questo periodo e via all'intervento nell'area esterna

Tante novità e proposte portate avanti dalla Biblioteca comunale di San Giovanni in Marignano. Nonostante l’emergenza il servizio ha continuato a funzionare secondo le possibilità consentite e organizzando incontri online, consegne a domicilio e tante iniziative per farsi vicini all’utenza. Il personale della Biblioteca si è particolarmente impegnato nella catalogazione e nell’ultimo anno il patrimonio è stato notevolmente arricchito ed aggiornato, cercando di fare acquisti mirati e di utilizzare anche i suggerimenti degli utenti per le scelte librarie.

"Continuano anche le attività di promozione alla lettura. Si sono da poco conclusi i laboratori per i bambini online, con la speranza di poterli riproporre in presenza non appena i protocolli lo consentiranno. Continua invece il calendario del Gruppo Lettura Leggermente e giovedì si è tenuto un incontro online sul tema della famiglia nel ‘900. I componenti del gruppo avevano a disposizione tre titoli da selezionare: “L’albatro” di Simona Lo Iacono, “Prima di noi” di Giorgio Fontana e “Il tempo invecchia in fretta” di Antonio Tabucchi. Nella promozione dell’iniziativa sui social è avvenuto un piacevolissimo contatto con l’autrice de “L’albatro” Simona Lo Iacono, che ha scelto con gioia di partecipare all’incontro online del gruppo, così da potersi confrontare con gli utenti che hanno letto il libro".

Intanto continua l’intervento di Rigenerazione Urbana che prevederà il rinnovamento dell’arredo urbano del centro storico, permettendo una maggiore fruibilità degli spazi e completando il percorso pedonale attorno al castello storico. Tra gli interventi in programma è previsto, e da poco cominciato, anche quello all’esterno della Biblioteca comunale, sia per valorizzarne esteticamente gli spazi, che per promuoverne l’accessibilità, ma anche per favorire la creazione di uno spazio studio all’esterno.

“Questa proposta risponde alle richieste di tanti giovani che, a seguito dell’emergenza sanitaria, non hanno più avuto accesso a spazi alternativi per lo studio. Verrà dunque realizzata una piccola area che consentirà questo e che, insieme alla rete wi-fi già disponibile, mira a promuovere il valore della Biblioteca comunale quale luogo di incontro, scambio di cultura e promozione del sapere, ma anche permetterne la fruibilità in spazi ed orari alternativi a quelli canonici, per cercare di essere a misura anche di ragazzi e giovani. Il desiderio è quello che la comunità marignanese possa vantare su una Biblioteca attiva e propositiva, con la proposta di eventi ed iniziative, ma anche accessibile e ricca di volumi, ed allo stesso modo rispondere alle esigenze dei cittadini, che hanno il desiderio di fruire la città in maniera libera. Il progetto di Rigenerazione Urbana è un intervento complessivamente molto corposo e che dunque comporterà dei piccoli disagi per la presenza di diversi cantieri in contemporanea nei prossimi mesi, ma siamo sicuri che trasformerà completamente il volto del centro del nostro paese, rendendo la nostra città ancora più accessibile, attraente e vivibile”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Giovanni, la biblioteca comunale tra novità e "rigenerazione"

RiminiToday è in caricamento