rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cronaca Coriano

Dopo la bolletta da 730 mila euro, una maxi cena a lume di candela per oltre 700 persone

Dopo la super bolletta dell’agosto scorso di 730 mila euro, questa cena ha voluto essere un ulteriore messaggio per sensibilizzare gli ospiti di San Patrignano in merito all’argomento

Una maxi cena a lume di candela per oltre 700 persone per diffondere un messaggio di sostenibilità. E’ quella che hanno vissuto ieri sera le ragazze e i ragazzi di San Patrignano aderendo alla Giornata Nazionale del Risparmio Energetico e degli Stili di Vita Sostenibili e all’iniziativa “M’illumino di Meno” di Rai Radio 2.

Gli ospiti della comunità hanno trovato la sala da pranzo di circa 2000 metri quadrati ben diversa da come sono abituati a vederla, sicuramente meno illuminata ma probabilmente anche molto più suggestiva.  “A rischiarare il salone c’erano oltre 700 candele, tante quanti sono gli ospiti della comunità – spiega Marco Stefanini, uno degli educatori di San Patrignano – Avevamo ricevuto una donazione di candele e questa ci è sembrata l’occasione perfetta per utilizzarle. Per ridurre anche i tempi di preparazione in cucina e quindi i consumi energetici, abbiamo inoltre pensato ad un piatto unico, polenta e salsiccia, all’insegna della semplicità e della tradizione”.

Da sempre la comunità ha posto molta attenzione nei confronti della sostenibilità, ma l’impegno per un efficientamento energetico si è fatto ancora più urgente dopo la super bolletta dell’agosto scorso di 730 mila euro e questa cena ha voluto essere un ulteriore messaggio per sensibilizzare i suoi ospiti in merito all’argomento. Durante la serata c’è stato infatti anche un momento per raccontare quanto è stato fatto in questi anni dalla comunità in un’ottica di sostenibilità: “Abbiamo già messo in atto tante azioni per risparmiare sempre più, e molto dipende anche dall’impegno e dalla cura di ogni singola persona in merito – spiega Vittoria Pinelli, presidente della comunità - In tema di risparmio energetico San Patrignano si era da tempo dotata di un impianto di cogenerazione per trasformare il gas acquistato in energia elettrica, ma si è sempre più impegnata in un percorso volto alla sostenibilità, con grande attenzione al ciclo dei rifiuti, alla raccolta differenziata e all’utilizzo delle acque, con un depuratore interno”.

Tante le accortezze già messe in atto, ma la comunità è ancora in cammino per essere sempre più sostenibile. “Abbiamo già approvato un intervento per installare ulteriori pannelli fotovoltaici. Se attualmente ricoprono la terrazza della sala da pranzo, ora la volontà è di andare a coprire tutti i tetti della comunità. Inizieremo a breve con la copertura di una delle due stalle per un totale di oltre 2500 metri quadrati per poi pianificare gli altri interventi”.

Una comunità così attenta alla sostenibilità che il 13 aprile 2023 darà vita al suo interno, assieme a Confindustria, alla quinta edizione del Sustainable Economy Forum, un evento internazionale di riflessione e scambio di esperienze con imprenditori, economisti, policy-makers, attori sociali, intellettuali, ricercatori per offrire soluzioni a lungo termine ai più pressanti temi globali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo la bolletta da 730 mila euro, una maxi cena a lume di candela per oltre 700 persone

RiminiToday è in caricamento