menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Santarcangelo aderisce all'Osservatorio sulla criminalità: "Un impegno a tutela della legalità"

L'adesione all'Osservatorio della Provincia sulla criminalità organizzata, insieme a Rimini, Bellaria Igea Marina, Cattolica, Misano Adriatico e Riccione

L'Amministrazione comunale di Santarcangelo entra a far parte dell'Osservatorio della Provincia di Rimini sulla criminalità organizzata, insieme ai Comuni di Rimini, Bellaria Igea Marina, Cattolica, Misano Adriatico e Riccione. La firma del protocollo d’intesa, approvato giovedì dalla Giunta comunale, è in programma domenica 21 marzo presso il Teatro Galli di Rimini, in occasione della Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

“L’adesione all’Osservatorio rappresenta un impegno concreto a tutela della legalità – afferma la sindaca Alice Parma – un impegno di collaborazione tra istituzioni, condivisione tra enti e conoscenza nei confronti della cittadinanza. Santarcangelo è il primo Comune dell’entroterra che entra a far parte di questo progetto, perché riteniamo che per fronteggiare il problema della criminalità organizzata, che riguarda ormai tutti i territori, sia necessaria un’azione organica e coordinata che vada oltre la singola Amministrazione comunale. L’Osservatorio ci consentirà infatti di implementare un’opera di prevenzione integrata – conclude la sindaca – che all’azione delle forze dell’ordine e della magistratura affianchi un lavoro continuativo di sensibilizzazione informativa e culturale”.

L’Osservatorio nasce nell’ambito delle attività previste dalla legge regionale 18 del 2016, “Testo Unico per la promozione della legalità e per la valorizzazione della cittadinanza e dell’economia responsabili”. La norma, infatti, promuove una presenza istituzionale efficace nel contrasto del crimine organizzato e la cultura della legalità, in una prospettiva di cooperazione tra autonomie locali, associazioni, imprese, sindacati, scuole e organi competenti in materia di contrasto e repressione del fenomeno mafioso. Dal 2012, anno di avvio delle sue attività, l’Osservatorio ha realizzato ricerche e studi, organizzato corsi di formazione per amministratori, dipendenti dei Comuni della Provincia di Rimini, promosso il festival Anticorpi, monitorato la situazione dei beni confiscati e raccolto la documentazione in tema di criminalità organizzata per la Riviera di Rimini. La sinergia tra la Provincia di Rimini e i Comuni della Riviera ha contribuito inoltre all’attivazione di politiche integrate in materia di sicurezza urbana e di attività congiunte sul territorio dell’area riminese, assicurando un interscambio operativo e informativo, così da rafforzare il valore preventivo e l’efficacia delle iniziative nel contrasto degli episodi di infiltrazioni della criminalità organizzata. Il protocollo d’intesa per la gestione condivisa dell’Osservatorio – di durata biennale, rinnovabile per ulteriori due anni – istituisce il Comitato scientifico e la Segreteria tecnica e amministrativa presso il Comune di Bellaria Igea Marina.

L’accordo, in particolare, si propone di garantire l’efficacia delle azioni dell’Osservatorio, coordinare la collaborazione tra gli enti firmatari, garantire la conoscenza approfondita dei fenomeni mafiosi e criminosi. I Comuni, inoltre, si impegnano ad attuare una strategia di prevenzione integrata, con la possibilità di concorrere, anche con risorse proprie, allo svolgimento delle attività dell’Osservatorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rimini sotterranea tra misteri e curiosità

Attualità

Simona Ventura fa tappa anche in un famoso locale della Valmarecchia

Attualità

Ciak in Romagna, avanti con i casting per il film "Le proprietà dei metalli"

Auto e moto

Cambio gomme: scatta l'obbligo di montare le estive


Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Speciale

    In fila alla cassa o sdraiati sul divano?

  • Cronaca

    Un videogame ambientato a Rimini coi personaggi della città

  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento