Santarcangelo aderisce alla “Carta dei diritti delle persone con Sclerosi Multipla”

La sclerosi multipla è una patologia neurodegenerativa per la quale non esistono cure risolutive, che colpisce 2,5 milioni di persone nel mondo, 600.000 persone in Europa, delle quali 72.000 solo in Italia

La Giunta comunale di Santarcangelo ha aderito alla “Carta dei diritti delle persone con Sclerosi Multipla”, l’iniziativa promossa dall’Associazione Italiana delle persone con Sclerosi Multipla che ha l’obiettivo di sensibilizzare e coinvolgere l’opinione pubblica su una malattia che ha un forte impatto sulla vita dei pazienti e della comunità. Il progetto, presentato il 21 maggio scorso a Roma, punta a raccogliere migliaia di firme per affermare il diritto di tutte le persone affette dalla malattia a conseguire la migliore qualità di vita possibile.

La sclerosi multipla è una patologia neurodegenerativa per la quale non esistono cure risolutive, che colpisce 2,5 milioni di persone nel mondo, 600.000 persone in Europa, delle quali 72.000 solo in Italia. Può esordire a ogni età della vita, ma è diagnosticata per lo più fra i 20 e i 40 anni e in particolar modo nelle donne, che risultano colpite in numero doppio rispetto agli uomini. L’Associazione Italiana delle persone con Sclerosi Multipla è l’unica organizzazione in Italia che, grazie a 200.000 sostenitori, 150 sedi locali e oltre 10.000 volontari presenti sul territorio, opera a 360 gradi sul tema della sclerosi multipla per migliorare la qualità della vita delle persone che ne sono colpite.

“Abbiamo aderito subito alla proposta avanzata dalla sezione provinciale dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla – dichiara l’assessore alle Politiche per l’inclusione, Pamela Fussi – perché crediamo importante sostenere i diritti dei cittadini con sclerosi multipla. I sette diritti che questi cittadini rivendicano con forza (salute, ricerca, lavoro, informazione, autodeterminazione, inclusione, partecipazione attiva) sono all’interno della Carta dei diritti delle persone con SM che da oggi anche la città di Santarcangelo sostiene con convinzione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

Torna su
RiminiToday è in caricamento