Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Santarcangelo di Romagna

Santarcangelo, al via la scuola: gli auguri dell'amministrazione comunale

La vice sindaca Fussi e l’assessora Garattoni hanno portato il saluto dell’Amministrazione comunale in tre scuole di Santarcangelo

Ha preso avvio l’anno scolastico 2020/21: un momento particolarmente significativo dopo le difficoltà sperimentate nel biennio precedente a causa della pandemia. Nell’occasione, la vice sindaca Pamela Fussi e l’assessora alla Scuola e ai Servizi educativi, Angela Garattoni, hanno portato il saluto dell’Amministrazione comunale in tre scuole di Santarcangelo.


Per augurare un buon anno agli alunni, agli insegnanti, al personale scolastico e alle famiglie, le due amministratrici hanno cominciato la loro visita dalla sede centrale della scuola media Franchini, dove la dirigente Giovanna Frisoni ha mostrato loro l’esito del laboratorio di pittura murale, grazie al quale ragazze e ragazzi hanno decorato il cortile coperto della scuola.


A seguire il saluto alle classi della scuola primaria Giovanni XXIII di San Martino dei Mulini, per poi concludere con l’augurio di buon anno scolastico alle quarte e quinte della Pascucci. Le visite ai plessi – dove quest’anno si accede solo se muniti di certificazione verde, dai nidi d’infanzia alle superiori – hanno rappresentato anche l’occasione per visionare i lavori completati durante l’estate in diversi plessi scolastici.


L’Amministrazione comunale, infatti, in vista dell’inizio dell’anno scolastico ha realizzato interventi per circa 500mila euro tra miglioramenti degli impianti (antincendio, elettrici, termici, idraulici e fognari), sistemazione delle aree esterne (recinzioni, giochi e soluzioni per garantire maggiore accessibilità alle aule outdoor) e manutenzioni interne (infissi, tendaggi, tinteggiature, eccetera).


Rispetto invece ai servizi, con uno stanziamento complessivo di oltre 300.000 euro in più rispetto allo scorso anno, sono state confermate e ampliate tutte le misure in funzione anti-Covid, con alcune integrazioni: dalla mensa al trasporto scolastico, dal sostegno alla disabilità al servizio di pre e post scuola.


“Oltre ad augurare il miglior inizio d’anno a bambini, ragazzi e insegnanti – affermano vice sindaca e assessora – abbiamo ribadito la disponibilità dell’Amministrazione comunale ad accogliere proposte e richieste da parte delle scuole e degli stessi alunni, che sono cittadini di Santarcangelo a pieno titolo. Il nostro intento è quello di rendere la città sempre più attenta alle necessità dei più piccoli, come abbiamo fatto con l’iniziativa delle ‘strade scolastiche’ e la promozione di progetti integrativi per la didattica. Con l’auspicio da tutti condiviso – concludono – che quest’anno possa proseguire fino alla fine in classe, con la didattica in presenza”. 


Gli alunni delle scuole e dei servizi educativi di Santarcangelo che questa settimana cominciano l’anno scolastico 2021/22 sono più di tremila: 3.017 suddivisi tra 101 iscritti al nido, 522 alle scuole dell'infanzia, 952 alle primarie, 823 alle medie e 619 all’Itse “Rino Molari”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santarcangelo, al via la scuola: gli auguri dell'amministrazione comunale

RiminiToday è in caricamento