Amazon, conto alla rovescia per l'apertura e al via i controlli di Arpae per smog e traffico

Il Comune di Santarcangelo rinnova per tre anni l'incarico ad Arpae. Massima attenzione sull'area dove sorgono le scuole Molari e Franchini

Il conto alla rovescia è iniziato. In autunno, come già annunciato a Santarcangelo, aprirà i battenti Amazon e diverse attività inizieranno già dal mese di settembre. Con lo sbarco del colosso dell'ecommerce il Comune di Santarcangelo attiverà anche i controlli sullo smog e il traffico della zona, e ha rinnovato lunedì, per altri tre anni, la convenzione per il monitoraggio dei campi elettromagnetici fra Amministrazione comunale e Arpae, in scadenza a fine agosto. I controlli nell'area Amazon saranno effettuati prima e dopo l'apertura. Il monitoraggio della zona è particolarmente importante, perché l'area si trova vicino al polo scolastico, che comprende l'istituto Molari e la scuola Franchini.

L'area dove sta sorgendo Amazon, che ha portato avanti i lavori a passo spedito, è quasi tutto pronto (lo stabilimento è stato costruito ex novo), è anche sede di altre aziende e ospiterà inoltre il quartier generale dell'azienda Marr. Sta nascendo infatti un grande polo lavorativo e imprenditoriale.
Sulla questione monitoraggio, lunedì in Comune i tecnici di Arpae – Paolo Bevitori e Marco Zamagni – hanno illustrato alla sindaca Alice Parma, alla vice sindaca Pamela Fussi e all’assessore alle Politiche per il lavoro Emanuele Zangoli l’attività svolta e quella programmata nel prossimo triennio, sia per quanto riguarda il monitoraggio continuo dei campi elettromagnetici sia rispetto ai controlli sulla qualità dell’aria.

arpae - monitoraggi santarcangelo-2

I controlli

Proseguono dunque le campagne di monitoraggio presso i siti sensibili come le strutture sanitarie, assistenziali e scolastiche, nonché nelle aree poste sotto osservazione per la presenza di impianti di telefonia mobile. Grazie alla centralina acquistata dal Comune nel 2016, affidata in gestione all’Agenzia regionale per la protezione e la tutela dell’ambiente, i monitoraggi hanno interessato diverse zone a partire dalle vie Morandi, Pedrignone, della Resistenza (in prossimità del centro sportivo) e Calamandrei. Altri controlli in siti sensibili – considerati tali per la presenza di edifici scolastici – hanno interessato le vie Orsini, Togliatti, San Bartolo e Daniele Felici, mentre per il 2019 sono già state effettuate rilevazioni nuovamente in via Morandi e presso la casa protetta Suor Angela Molari. Prossimamente, invece, la centralina sarà installata presso l’ospedale Franchini  e in zona stazione, dove è presente un impianto Srb (stazione radio base).

Tutti i risultati delle campagne di monitoraggio sono pubblicati settimanalmente sui siti internet di Arpae e del Comune di Santarcangelo con valori – hanno spiegato i tecnici di Arpae – abbondantemente sotto il limite di 6 V/m previsto dalle norme, con variazioni mediamente contenute fra 0,20 e 2,5/3 V/m.
Proseguono intanto anche i controlli sulla qualità dell’aria. Negli ultimi anni il laboratorio mobile di Arpae ha monitorato diverse zone del centro urbano a partire dalle vie Verità, Palazzina/Santarcangiolese, Bruxelles e Andrea Costa/Provinciale Uso. Nei prossimi mesi la campagna di monitoraggio interesserà via Orsini, con particolare riferimento al polo scolastico, dove il laboratorio mobile sarà presente in diversi periodi: settembre 2019, gennaio e settembre 2020. Contestualmente, a supporto delle rilevazioni sulla qualità dell’aria, saranno effettuati anche rilievi dei flussi di traffico nell’area circostante al punto di indagine.

“Disporre di dati certi e pubblici costituisce il presupposto fondamentale per programmare un’attività di tutela dell’ambiente assieme alle istituzioni preposte in maniera totalmente trasparente”, afferma la vice sindaca e assessora all’Ambiente, Pamela Fussi. “In questo senso, con l’acquisto da parte del Comune di una centralina per il monitoraggio dei campi elettrici ad alta frequenza messa a disposizione di Arpae, possiamo monitorare in maniera costante sia i cosiddetti siti sensibili come le scuole e le strutture assistenziali, sia le aree che per la presenza di impianti di telefonia mobile è comunque bene tenere sotto osservazione. Si tratta di un’attenzione ulteriore rispetto ai controlli periodici, che questa Amministrazione ha ritenuto di dover assicurare a garanzia della tutela della salute dei cittadini e dell’ambiente, con risultati positivi sia in termini assoluti, dal momento che i valori rilevati sono di molto inferiori ai limiti di legge, sia perché si tratta di informazioni costantemente aggiornate a disposizione di tutti. Allo stesso modo – conclude la vice sindaca Fussi – consideriamo altrettanto importante il monitoraggio della qualità dell’aria, che nei prossimi mesi proseguirà con la presenza di un laboratorio mobile presso il polo scolastico di via Orsini e con l’avvio di una campagna di rilevazione dei flussi di traffico nella zona circostante”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento