Santarcangelo, bilancio partecipato: ultima settimana di tempo per il voto

Ad oggi sono 375 i santarcangiolesi che dall’apertura dei seggi (1° luglio) hanno votato una delle undici proposte che riguardano turismo, lavori pubblici, attività sportive, spazi e aree verdi

Sabato giornata record per il Bilancio partecipato 2017 che ha visto ben 83 persone, contro una media giornaliera di 55, recarsi all’ufficio relazioni con il pubblico del Comune per votare i progetti di quest’anno. Ad oggi sono 375 i santarcangiolesi che dall’apertura dei seggi (1° luglio) hanno votato una delle undici proposte che riguardano turismo, lavori pubblici, attività sportive, spazi e aree verdi. I cittadini hanno dunque ancora una settimana di tempo per esprimere la propria preferenza dal momento che il seggio si chiuderà sabato prossimo alle 13. Possono votare tutti i residenti a Santarcangelo che abbiano compiuto 16 anni presentandosi all’urp muniti di un documento di identità. Per conoscere in dettaglio i progetti è possibile consultare la sezione dedicata sul sito istituzionale www.comune.santarcangelo.rn.it.

Gli 11 progetti ammessi al voto

Spazi e aree verdi
Linda Pagliarani – “Il passeggio verde” di viale Marini (25mila euro): propone di avviare la riqualificazione delle aiuole di viale Marini con la semina di prato, la messa a dimora di siepi sempreverdi e l’installazione di un sistema di irrigazione

Roberto Mattoccia – “Il giardino didattico” di vicolo Pedretti (10mila euro): prevede la valorizzazione di vicolo Pedretti creando una passeggiata panoramica, un giardino didattico e un percorso turistico-culturale

CNO Santarcangelo Basket – Riqualificazione e innovazione del parco Francolini (25mila euro): prevede la sistemazione dell’impianto di illuminazione esistente, dell’arredo urbano e del campo da basket (manto e nuova tribuna), nonché la realizzazione di una palestra a cielo aperto grazie al contributo di imprese locali

Società Operaia di Mutuo Soccorso – Valorizzazione area antistante la vecchia chirurgia “Rosa Lazzarini” (25mila euro): propone di avviare la riqualificazione dell’area con il restauro delle cinque panchine che risalgono al 1936 e la riorganizzazione della sosta delle auto

Loris De Paola – “Nuova vita ai giardini di San Michele” (25mila euro): prevede l’installazione di nuovi arredi (panchine e cestini), la sistemazione della piazzetta e la delimitazione dell’area con idonea barriera

Ambra Curzi – Interventi su area verde e viabilità di via Daniele Felici nei pressi della scuola materna (25mila euro): prevede di intervenire sull’area verde attraverso la collocazione di una staccionata e di giochi e potenziando l’illuminazione pubblica. Per migliorare la sicurezza propone inoltre di posizionare alcuni dossi rallentatori lungo la via

Lavori pubblici, mobilità e viabilità
Roberto Farina – Percorso protetto a San Martino dei Mulini (25mila euro): propone di realizzare un percorso protetto lungo via Trasversale Marecchia (lato Verucchio) nel tratto compreso tra la casa dell’acqua e l’incrocio con via Marecchiese

Andrea Biondi – Scuola elementare F.lli Cervi Sant’Ermete (25mila euro): propone di riqualificare l’area esterna della scuola elementare Fratelli Cervi, attraverso la realizzazione di una pavimentazione in erba sintetica e un muro di cinta sul lato posteriore dell’edificio

Piero Ricci – Messa in sicurezza incrocio località San Michele (25mila euro): propone di mettere in sicurezza l’incrocio tra le vie Santarcangelese, Viale e Santa Maria attraverso l’installazione di un semaforo per regolamentare il flusso delle auto e l’attraversamento dei pedoni

Attività socio-culturali e sportive
Greta Mussoni – Acquisto strumenti musicali per la scuola comunale “Giulio Faini” (1.970 euro): propone l’acquisto di flauti, trombe, clarinetti, violini, sax e un violoncello, per incrementare il numero di studenti dei corsi di musica

Sviluppo socio-economico
Pro Loco – Ripristino ingresso grotta pubblica in contrada dei Fabbri (17mila euro): propone il restauro e il consolidamento dell’ingresso della grotta pubblica con accesso da contrada dei Fabbri, per migliorarne la fruibilità e valorizzare l’ipogeo visitato quotidianamente da numerosi turisti 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento