Branco di ragazzini aziona il freno di emergenza del treno e fugge dal controllore

Il convoglio stava arrivando nella stazione di Santarcangelo quando è scattato l'allarme

Momenti di appresione su un convoglio regionale di Trenitalia che, nella serata di mercoledì, è stato al centro si una serie di atti vandalici. Sul treno, che procedeva in direzione di Bologna, viaggiava un branco di ragazzini, tutti stranieri di colore, che hanno dato non poco fastidio agli altri viaggiatori. Arrivati alle porte di Santarcangelo poco dopo le 19, un giovane del gruppo ha tirato il freno di emergenze per bloccare il convoglio e fare scattare l'allarme. Secondo quanto emerso il Regionale, già dentro la stazione, ha aperto le porte e il capotreno ha visto il gruppo scendere in tutta fretta sparpagliandosi per far perdere le proprie tracce. Sul posto è intervenuta una pattuglia dei carabinieri ma, al loro arrivo, i militari dell'Arma non hanno trovato tracce dei minorenni che, se dovessero essere indentificati, rischiano la denuncia per interruzione di pubblico servizio. Il Regionale, comunque, non ha riportato grossi ritardi e ha potuto riprendere normalmente la propria corsa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

Torna su
RiminiToday è in caricamento