Cronaca

Santarcangelo, consegnate al sindaco Parma le prime borse Ri_Ama Bag

Il progetto Ri_ama Bag parteciperà al 22o Salone dell’Artigianato Artistico de Saint-Maur-des-Fossés (Parigi) dove saranno esposte anche le borse realizzate a Santarcangelo nei mesi scorsi.

Sono state consegnate nei giorni scorsi al sindaco Parma le prime borse Ri_ama Bag, realizzate interamente a mano dai ragazzi diversamente abili della Cooperativa sociale New Horizon onlus di Rimini con banner in pvc dell’Istituto dei Musei Comunali di Santarcangelo. L’iniziativa – che si è svolta alla presenza dell’artista santarcangiolese Leonardo Blanco, del direttore dell’Istituto dei Musei Comunali Mario Turci e di Rita Bellentani, ideatrice del progetto, oltre ai ragazzi della Cooperativa New Horizon – rientra nel ricco programma di eventi promossi dalla Rete dei Musei istituzionali della Valmarecchia in occasione delle Giornate Europee del Matrimonio.

Le Ri_ama Bag sono borse che parlano di cinema e non solo. Nascono infatti dal desiderio di fermare l’emozione dei film e dalla volontà di riciclare i grandi cartelloni cinematografici in pvc, materiale visivamente sontuoso ma di difficile smaltimento. Oltre al pvc dei grandi cartelloni e banner, che nella sua varietà consente una produzione flessibile che permette di proporre disegni e motivi grafici sempre diversi, nelle Ri_ama trovano impiego cinture di sicurezza, manichette di idranti e altri materiali di recupero. Materiali riciclati che vengono recuperati trasformandosi in oggetti unici, artigianali ed ecosostenibili, “oggetti d’arte contemporanea”, attenti al ri-uso e alla sostenibilità.

Il sindaco Parma, che a giugno scorso aveva partecipato all’inaugurazione della mostra sulle Ri_ama Bag presso il Met, ha sottolineato il carattere unico ed irripetibile delle borse, così come dimostra la carta d’identità che le accompagna. “Le Ri_ama – ha dichiarato il sindaco – sono prodotti di altissima qualità, nonché profondamente etici ed ecologici. Perché se da un lato sono frutto dell’impiego di diversi materiali di recupero, dall’altro sono realizzate interamente a mano dai ragazzi della Cooperativa sociale New Horizon onlus di Rimini che ringrazio sentitamente di cuore per la passione, la cura e la grande professionalità con cui danno vita alle loro creazioni”. “Creazioni davvero uniche e irripetibili, così come uniche e irripetibili sono la sensibilità e la creatività dei loro ideatori: un’opera collettiva e mai scontata che nasce da più mani. Da qui, il profondo valore etico e sociale”. “Un grazie di cuore – ha aggiunto il sindaco – va a Rita Bellentani che ha dato vita a questo progetto speciale, e a tutti i ragazzi della Cooperativa New Horizon che hanno saputo creare un prodotto esclusivo ed “inclusivo” in grado di racchiudere la tradizione e l’identità della nostra città d’arte, reinterpretandola e aprendola a nuove forme espressive. Un grazie particolare anche al direttore dell’IMC Mario Turci e a Leonardo Blanco, che ha partecipato attivamente ai laboratori nel corso dei quali sono nate le bellissime borse che oggi possiamo ammirare”.

L’ideatrice del progetto, Rita Bellentani, ringraziando l’Amministrazione comunale e gli Istituti culturali di Santarcangelo per aver sposato e sostenuto l’idea progettuale, ha messo in evidenza che per la loro “eticità” di fondo, le Ri_ama Bag” sono state iscritte nel Libro d’Oro del Sodalitas Social Award, il riconoscimento nazionale più importante per la Responsabilità Sociale d’Impresa. Inoltre, nel prossimo mese di novembre, il progetto Ri_ama Bag parteciperà al 22o Salone dell’Artigianato Artistico de Saint-Maur-des-Fossés (Parigi) dove saranno esposte anche le borse realizzate a Santarcangelo nei mesi scorsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santarcangelo, consegnate al sindaco Parma le prime borse Ri_Ama Bag

RiminiToday è in caricamento