rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Santarcangelo di Romagna

Santarcangelo, i giovani incontrano il Giro d’Italia: finanziato il progetto per avvicinare i ragazzi alla bici

Il Comune si è aggiudicato un contributo dal Dipartimento per le politiche giovanili per lo sviluppo di eventi promozionali e divulgativi sul Giro d’Italia

A Santarcangelo i giovani incontrano il Giro d’Italia con laboratori, esibizioni e un “Super Contest”: questo, in poche parole, il progetto “BMX: Bici in movimento per la post-generazione X” promosso dal Comune nell’ambito del percorso partecipato “T.Anti Corpi”, che si è aggiudicato un contributo dal Dipartimento per le politiche giovanili della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Al Comune arriveranno quindi 8.500 euro, l’importo del finanziamento previsto dal bando realizzato da Anci e Governo per lo sviluppo di eventi promozionali e divulgativi sul Giro d’Italia, sulla storia, sulle tradizioni e sulle peculiarità dei Comuni sede di tappa, da realizzarsi in collaborazione con le associazioni giovanili.
 
Nel dettaglio, il progetto prevede un evento “Super Contest” con un laboratorio formativo sull’uso della BMX e dello skate realizzato da professionisti, un’esibizione che vedrà la partecipazione di dieci atleti nazionali e internazionali, un contest di BMX e skate. Sono inoltre previsti sei open day gratuiti, due dei quali in programma proprio in occasione del Giro (sabato 14 e 21 maggio dalle 15,30 alle 19,30). Le attività – organizzate dall’ASD SkateSchool Cesena – si svolgeranno al parco Spina, dove recentemente è stata installata una rampa da skate grazie a un contributo regionale e dove verranno sistemati pannelli informativi sui percorsi cicloturistici presenti sul territorio, oltre a una colonnina per la manutenzione e il gonfiaggio delle biciclette.
 
Il progetto ha l’obiettivo di avvicinare alla BMX i ragazzi che già praticano lo skateboard, dal momento che si tratta di due discipline affini per background culturale e strutture di utilizzo. Al tempo stesso, le iniziative in programma saranno occasione per scoprire il cicloturismo del territorio e per consolidare l’attività di “T.Anti Corpi: assembramenti culturali e laboratori di comunità”.
 
Promosso dall’Amministrazione comunale a partire da inizio 2021, il progetto di politiche giovanili è volto a riavvicinare ragazzi e ragazze al territorio e alla comunità attraverso un processo partecipato di co-costruzione del nuovo sistema di politiche giovanili. Proprio per raccontare il percorso partecipato e le prossime iniziative in programma, tra cui gli eventi legati al Giro d’Italia, l’assessore alle Politiche giovanili Danilo Rinaldi ha incontrato questa mattina (sabato 7 maggio) tutte le classi terze, quarte e quinte dell’Itse “Rino Molari”, dopo aver illustrato il progetto ai rappresentanti di classe nelle scorse settimane.

 
“L’Amministrazione comunale – dichiara l’assessore Rinaldi – è aperta e sensibile alle necessità e alle proposte che arrivano dalle nuove generazioni. ‘T.Anti Corpi’ e le diverse occasioni di confronto e scambio di idee che si svilupperanno nel corso del progetto rappresentano senz’altro un’ulteriore possibilità di arricchire la partecipazione attiva dei ragazzi alla vita della comunità. Agli studenti – ha concluso Rinaldi – abbiamo chiesto di proporre idee per un evento da realizzare alla conclusione dell’anno scolastico, una festa o un’altra iniziativa che loro stessi vorranno organizzare con il nostro supporto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santarcangelo, i giovani incontrano il Giro d’Italia: finanziato il progetto per avvicinare i ragazzi alla bici

RiminiToday è in caricamento