Santarcangelo, parco Campo della Fiera: lavori per l’ampliamento del bar

Per gli assessori Donini e Sacchetti è la risposta a un’esigenza avvertita da tempo. I bagni pubblici passeranno da quattro a sei e saranno dotati di fasciatoi per il cambio dei pannolini

Il bar all’interno del parco Campo della Fiera verrà presto ampliato. È quanto ha deciso nei giorni scorsi la Giunta, che ha approvato un progetto per l’ampliamento dell’immobile di proprietà comunale che attualmente ospita un’attività di somministrazione, nonché per la riqualificazione dei bagni a servizio del pubblico.

Il progetto prevede l’ampliamento della zona di somministrazione del bar attraverso la chiusura dell’area attualmente coperta dal pergolato a ridosso del fabbricato in muratura, al fine di aumentare la superficie interna e offrire un maggior comfort ai fruitori del bar. Nel corso dei mesi invernali, lo spazio funzionerà come un giardino d’inverno riscaldato, ben visibile dall’esterno, mentre nella stagione estiva rappresenterà un’alternativa all’area di somministrazione all’aperto grazie all’installazione di un impianto di raffrescamento dell’aria. L’intervento prevede inoltre la riqualificazione dei bagni ad uso pubblico, che passeranno da quattro a sei – di cui due riservati a persone disabili – nonché la previsione di ulteriori interventi finalizzati a disincentivare gli atti vandalici.

“Dal punto di vista dell’impatto ambientale – dichiara l’assessore allo Sviluppo economico, vivibilità e accoglienza, Paola Donini – l’intervento in questione non comporta alcuna modifica al contesto in cui è inserito, dal momento che l’ampliamento del bar interessa un’area di soli 24 metri quadrati attualmente già pavimentata. D’altra parte, i lavori consentiranno di incrementare il valore commerciale di un fabbricato di proprietà comunale collocato all’interno del parco principale del Capoluogo, che proprio per la sua collocazione a ridosso del centro e godendo di una vista particolarmente suggestiva sulla parte alta della città ha un’importanza rilevante anche sotto il profilo turistico. Riqualificando i bagni pubblici, che saranno tra l’altro dotati di fasciatoi per il cambio dei pannolini, e ampliando l’area utilizzata dai clienti del bar – conclude l’assessore Donini – l’Amministrazione comunale risponde a un’esigenza sentita da tempo, incrementando la fruibilità di una zona della nostra città particolarmente pregiata e molto frequentata dalle famiglie con bambini in tutte le stagioni dell’anno”. 

L’assessore ai Lavori pubblici, Filippo Sacchetti sottolinea che il progetto prevede l’ampliamento dell’area di somministrazione del bar, attualmente composta da una saletta interna di circa 60 metri quadrati e da un gazebo e un pergolato esterni, che però sono utilizzabili soprattutto durante le stagioni calde. “Andremo a chiudere lo spazio adiacente alla struttura in muratura realizzando, tra le altre cose, un nuovo solaio, un controsoffitto in cartongesso in cui ospitare i terminali impiantistici di riscaldamento nonché l’impianto elettrico, oltre ad infissi di chiusura a tutta altezza, fissi su due lati e scorrevoli sul terzo, per consentire un collegamento diretto al parco. Quest’ultima scelta – aggiunge Sacchetti – è dettata dalla volontà di mantenere la struttura esile e poco invasiva, per garantire ai fruitori del bar una visuale a tutto campo del parco e della veduta sul centro storico. Per quanto riguarda i servizi igienici, le opere previste, tra cui nuovi rivestimenti e pareti ad altezza contenuta, puntano a rendere più agevole il controllo dei locali dall’esterno e quindi disincentivare gli atti vandalici, che purtroppo hanno già preso di mira più volte i bagni pubblici”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’importo complessivo dei lavori – che comprendono anche una nuova illuminazione a led per l’area dell’ampliamento, nonché nuovi sanitari e nuovi impianti idrico, elettrico e di riscaldamento per i bagni – ammonta a 85mila euro.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento