Santarcangelo: sosta a pagamento, arriva MyCicero per pagare con il telefonino

Il servizio sarà attivato a dicembre. Nessuna spesa a carico dell’amministrazione comunale

Presto anche a Santarcangelo sarà possibile pagare la sosta e i permessi giornalieri per accedere in zona a traffico limitato tramite un’app da scaricare sul proprio cellulare. Il servizio, già sperimentato positivamente in altre città italiane, sarà infatti attivato a partire dal 1° dicembre e resterà operativo per cinque anni in carico alla ditta Mycicero di Senigallia, che si è aggiudicata l’affidamento tramite procedura di gara su Mepa (Mercato elettronico della pubblica amministrazione).

Da dicembre i cittadini potranno quindi scaricare l’applicazione sullo smartphone e pagare la sosta o l’accesso in Ztl grazie alla carta di credito precedentemente associata, a cui sarà addebitata – oltre al costo del parcheggio –una commissione pari al 6 per cento.

Al pari degli utenti, anche gli agenti della Polizia municipale saranno dotati di un’applicazione per poter effettuare le verifiche sui veicoli che non avranno esposto alcun biglietto per la sosta o che entreranno in zona a traffico limitato senza apposito tagliando.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

Torna su
RiminiToday è in caricamento