Santarcangelopiù: oltre 5 milioni per riqualificare strade, scuole e sistema fognario

Altri 3 milioni di euro per gli interventi di prossima realizzazione, dalla scuola materna di Canonica alla passerella del ponte sul fiume Marecchia

A un anno dall’avvio è tempo di un primo bilancio per Santarcangelopiù, la stagione di opere pubbliche e pianificazione lanciata nell’ottobre 2016 per dare “più valore alla città”. Un bilancio che comincia dai numeri, con 5 milioni 248mila euro di interventi già realizzati o in fase di realizzazione, oltre un milione di euro di manutenzioni stradali tuttora in corso e circa 3 milioni di euro di opere pubbliche in fase di progettazione o in procinto di essere realizzate. Sul versante della pianificazione urbanistica, alla semplificazione delle procedure assicurata con la variante al Rue è seguita l’approvazione del Poc1, in grado di coniugare una nuova visione strategica della città a interventi per la realizzazione di dotazioni e infrastrutture pubbliche per un importo complessivo di sette milioni di euro, che vedranno la luce nei prossimi 5-10 anni grazie a una serie di accordi tra amministrazione comunale e privati.

UN ANNO DI S+ / LAVORI PUBBLICI
Nel corso dell’anno l’amministrazione comunale ha dato il via a una serie di manutenzioni e interventi sull’intero territorio comunale, con l’obiettivo di migliorare la viabilità, aumentare i collegamenti tra frazioni e capoluogo, stimolare la mobilità dolce, valorizzare il patrimonio storico-culturale e naturalistico della città seguendo quattro direttrici “Il Paese con la P maiuscola”, “Una via Emilia che unisce”, “Strade verdi” e “Le frazioni fanno centro”. Fra gli interventi già conclusi ce ne sono diversi volti a migliorare la mobilità ciclopendonale: dagli attraversamenti pedonali sulla via Emilia (resi possibili grazie all’acquisizione del tratto urbano dall’Anas) alla revisione della viabilità, con attraversamenti pedonali e percorsi protetti nelle vie Dalla Chiesa, Capri e Amalfi, in via Pascoli con il salvagente pedonale davanti alla biblioteca e nelle vie Da Serravalle e Celletta Roccari, per un importo totale di 120mila euro. Già terminati anche gli interventi per la riqualificazione del percorso dal centro storico alto al centro commerciale naturale, con 340mila euro che hanno finanziato il rifacimento del parcheggio Cappuccini (pavimentazione, illuminazione, telecamere di sicurezza), della pavimentazione di via Ruggeri e la riqualificazione della piazzetta antistante il Lavatoio.

Un’altra area che ha visto interventi consistenti è quella scolastica: si è infatti conclusa da qualche settimana la riqualificazione dell’ex area di sosta in viale Mazzini, per un costo totale di 110mila euro, che grazie al percorso partecipato “Era un parcheggio” ha coinvolto oltre 100 alunni della scuola Pascucci nella progettazione di una nuova area giochi aperta a tutta la comunità. Realizzati tra 2016 e 2017 anche il controsoffitto rafforzato della scuola media Franchini (30mila euro) e il miglioramento sismico dell’ala di via Giordano Bruno della Pascucci (300mila euro), l’efficientamento energetico della ex Saffi (325mila euro), della sua palestra (400mila euro) e dell’impianto termico della scuola Pascucci, che serve anche il municipio, la sede vecchia e quella nuova della biblioteca (125mila euro in totale). Tra gli interventi tuttora in corso anche l’asfaltatura e manutenzione di diverse strade: nell’ambito di un ampio percorso di riqualificazione, sono già stati completati lavori per 932mila euro sulle strade comunali, mentre sono in cantiere interventi per ulteriori 300mila euro più 18mila per le strade vicinali. A marzo 2016 si è concluso inoltre un primo stralcio dell’intervento sul futuro parco archeologico in zona Contea per un importo di 20mila euro, al quale farà seguito un lavoro più strutturato per valorizzare il patrimonio storico-naturalistico – i resti delle fornaci rinvenuti nell’area – e la pista ciclabile lungo il fiume Uso.

In corso anche i lavori alla linea fognaria della zona stazione – realizzati da Hera per 2 milioni di euro – e quelli di sistemazione dei ponticelli nelle vie Zanni (53mila euro), Savina (75mila euro) e Montalbano (100mila euro), a cura del Consorzio di Bonifica Romagna. Fra gli interventi in corso di progettazione o di prossima realizzazione rientrano invece la nuova scuola materna di Canonica – con un milione e 700mila euro già stanziati – e la passerella sul fiume Marecchia, che garantirà il collegamento ciclopedonale tra il capoluogo e San Martino dei Mulini con un intervento da un milione di euro. Nella stessa frazione partiranno entro fine 2017 i lavori per la realizzazione della rotatoria fra le vie Trasversale Marecchia e Tomba, con attraversamenti pedonali e il prolungamento della pista ciclabile per un importo totale di 120mila euro. Procede infine il percorso progettuale per la realizzazione dell’area camper in via della Resistenza, al costo totale di 122mila euro.

===> Segue

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

Torna su
RiminiToday è in caricamento