Sbraita senza motivo ai passanti, era così ubriaco che non riconosce neanche i poliziotti

Nella serata di venerdì una pattuglia di Volante mentre transitava nei pressi della Stazione Ferroviaria, ha notato un individuo che inveiva furiosamente e immotivatamente contro i passant

Nella serata di venerdì una pattuglia di Volante mentre transitava nei pressi della Stazione Ferroviaria, ha notato un individuo che inveiva furiosamente e immotivatamente contro i passanti che spaventati si allontanavano. Subito fermato e controllato, l’uomo, un 30enne proveniente da un paese extraeuropeo, ha manifestato un evidente stato di alterazione psichica, molto probabilmente dovuta ad una esagerata assunzione alcolica, tale da non riuscire nemmeno a riconoscere gli operatori intervenuti, sebbene in divisa. Dopo averlo convinto a salire sull’autovettura, l’uomo è stato accompagnato in ufficio dove gli è stata contestata la sanzione amministrativa di ubriachezza molesta.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento