Scambia la polizia Provinciale per delle prostitute e la minaccia con una pistola

Momenti di tensione, martedì sera, in un campo nei pressi di Osteria del Fiume dove gli agenti sono stati sorpresi da un esagitato armato con un revolver

La sera dello scorso 9 settembre, verso le 23, una pattuglia della polizia Provinciale di Rimini durante un controllo venatorio per la prevenzione dei fenomeni di bracconaggio, ha notato un’automobile parcheggiata in un campo in località “Osteria del Fiume” nel Comune di Rimini. Insospettiti, gli agenti sono scesi per controllare il mezzo quando, improvvisamente, da un camper poco distante è spuntato un uomo il quale, urlando di allontanarsi, ha puntato una pistola contro il personale della Provinciale. Gli agenti hanno estratto a loro volta le armi d'ordinanza e hanno intimato all'esagitato di gettare il revolver a terra e, solo sotto la minaccia delle pistole, l'uomo ha ubbidito.

Gli agenti hanno quindi bloccato l'esagitato, un 69enne residente a Coriano, scoprendo poi che l'arma dell'anziano era un giocattolo privo, però, del tappo rosso. Alla fine il corianese, ritornato in sè, ha raccontato al personale della Provinciale di averli scambiati per delle prostitute che, abitualmente, si appartano nei pressi del suo camper per consumare dei rapporti mercenari e di voler solamente intimorire le disturbatrici. L’uomo è stato denunciato per minaccia aggravata a pubblico ufficiale e per uso di arma giocattolo priva di tappo rosso a scopo intimidatorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

Torna su
RiminiToday è in caricamento