Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Misano Adriatico

Scambia un gruppo di ragazzi per poliziotti e li insulta, gli altri reagiscono e lo picchiano a sangue

Parapiglia all'esterno di una discoteca di Misano con il ragazzo che è stato costretto a ricorrere alla cure dei sanitari dopo il pestaggio

Feroce pestaggio, nella notte tra sabato e domenica, all'esterno una discoteca di Misano Adriatico dove un giovane di origini africane residente nel pesarese è stato picchiato a sangue da un gruppo di avventori. La vittima, un senegalese 27enne alticcio, secondo quanto emerso aveva scambiato i ragazzi per degli agenti della polizia di Stato in borghese e aveva iniziato ad insultarli con epiteti del tipo "Sbirri di m###a". Frasi che gli altri, benchè semplici vacanzieri, non hanno gradito e hanno accerchiato il giovane iniziando a prenderlo a pugni in faccia per poi fuggire lasciandolo a terra sanguinante. E' stato necessario l'intervento del personale del 118, arrivato sul posto con l'ambulanza, per soccorrere la vittima e portarla in pronto soccorso mentre nel frattempo sono arrivati i carabinieri (quelli veri) per cercare di ricostruire la vicenda e cercare di individuare gli aggressori. Il ferito è stato poi dimesso dall'ospedale "Bufalini" di Cesena con una prognosi di 60 giorni per un serio trauma cranico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scambia un gruppo di ragazzi per poliziotti e li insulta, gli altri reagiscono e lo picchiano a sangue

RiminiToday è in caricamento