Cronaca

Scarcerato il docente accusato di aver fatto sesso con l'alunna minorenne

Per il 46enne sono stati disposti gli arresti domiciliari, l'uomo ha sempre negato la relazione con l'allieva

Il gip del Tribunale di Rimini, dopo l'interrogatorio di garanzian che si è tenuto nella giornata di venerdì, ha accolto le richieste della difesa e concesso gli arresti domiciliari, nella casa dei suoi genitori, al docente 46enne accusato di aver fatto sesso con un'alunna 15enne. L'uomo, insegnate di un istituto superiroe di Riccione, era stato arrestato dalla squadra Mobile di Rimini lo scorso martedì quando, da Pesaro, stava andando a lavorare nella Perla Verde. Davanti al gip aveva fornito la sua versione dei fatti  sostenendo, allo stesso tempo, che molti dettagli non corrisponderebbero alla verità e che, tra lui e la 15enne, non ci sarebbe stato alcun tipo di rapporto sessuale. A far montare lo scandalo tra i banchi, tuttavia, erano stati i messaggi hot spediti dal 46enne alla ragazzina nei quali il professore descriveva minuziosamente alcune pratiche sessuali. La stessa vittima, che ha sempre sostenuto di avere una relazone col docente del quale è innamorato, avrebbe confermato gli incontri intimi con l'uomo e un compagno di scuola della minorenne, davanti agli inquirenti, avrebbe testimoniato di avere assistito a delle effusioni tra i due all’interno di una stanzina del l’istituto. La 15enne, inoltre, non era sconosciuta alla famiglia del professore in quanto, secondo le indiscrezioni emerse, era la fidanzatina del figlio del docente. Al termine dell'interrogatorio, gli avvocati del 46enne hanno chiesto gli arresti domiciliari per il loro assistito e, su questa richiesta, per il momento il gip si è riservato.

Scandalo tra i banchi di scuola

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarcerato il docente accusato di aver fatto sesso con l'alunna minorenne

RiminiToday è in caricamento