Cronaca

Scarichi fognari in mare, stop ai tuffi in 8 punti della provincia

Il temporale di giovedì ha fatto scattare il protocollo del divieto di balneazione fino a sabato

Il temporale che ha interessato la provincia di Rimini nelle prime ore di venerdì ha provocato l'apertura degli sfioratoi dell'impianto fognario che hanno quindi riversato in mare i liquami. E' così scattato il protocollo che vieta la balneazione, nelle zone interessate, per le prossime 18 ore. I tuffi sono vietati a Viserbella (La Turchia), a ridosso della foce del Marecchia, Rimini Marina Centro (Ausa), Bellariva (Colonnella 1 e 2), Rivazzurra (Rodella), Miramare (Roncasso e rio Asse) e Cattolica (via Fiume). Salvo ulteriori peggioramenti meteo, la balneazione potrà riprendere nella mattinata di sabato.

Schermata 2020-07-17 alle 11.19.51-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarichi fognari in mare, stop ai tuffi in 8 punti della provincia

RiminiToday è in caricamento