Scarichi oleosi nel fiume Uso, la Forestale individua la causa dello sversamento

Il liquido inquinante proveniva da un cantiere edile, sono in corso indagini per stabilire le responsabilità dell’accaduto

Nel tardo pomeriggio di mercoledì, presso la sala operativa dei carabinieri di Rimini, era arrivata la segnalazione da aprte di un cittadino che parlava di una vasta macchia oleosa che stava inquinando il fiume Uso all’altezza di via Vecchia Emilia, in località San Vito, al confine tra i Comuni di San Mauro Pascoli e Santarcangelo di Romagna. Sul posto sono intervenuti i carabinieri Forestali che hanno risalito il corso d'acqua per cercare di individuare la natura della chiazza. I militari sono così arrivati fino ad un tubo, normalmente adibito allo scarico di acque meteoriche e di civile abitazione, dal quale fuoriusciva del liquido di colore scuro. Sono stati quindi allertati anche i vigili del fuoco e il personale della Protezione Civile che, con l'aiuto di una squadra di sommozzatori, hanno provveduto ad arginare lo sversamento, a posizionare panni assorbenti e, allo stesso tempo, effettuare i campionamenti da inviare ad Arpae.

Sul posto intervenivano anche il Sindaco di San Mauro Pascoli e le pattuglie carabinieri di San Mauro Pascoli e Santarcangelo di Romagna. I carabinieri Forestali di Santarcangelo di Romagna hanno quidi proseguito con gli accertamenti volti a stabilire la provenienza della sostanza inquinante, individuandola, verso le 23, in una fossa “Imhoff” posizionata all’interno di un cantiere edile. L’area è stata immediatamente posta sotto sequestro e bonificata. All’esito dell’intervento dei carabinieri Forestali, è stata accertata l’interruzione dello sversamento della sostanza oleosa nelle acque del torrente Uso. Sono in corso indagini per stabilire le responsabilità dell’accaduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento