rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca

Iniziato da 36 ore lo sciopero della fame, il professore a digiuno manifesta davanti alle scuole

Protesta contro disposizioni e Green pass: "Spiego le ragioni di questa azione non violenta. Non ho avuto fame e nemmeno sete"

A digiuno, da 36 ore, in tour con un cartello davanti alle scuole di Rimini. “Per spiegare sinteticamente le ragioni di questa azione non violenta”, è la spiegazione di Diego Zannoli, 36 anni, insegnante di Rimini, che da due giorni ha iniziato lo sciopero della fame come presa di posizione nei confronti delle iniziative assunte dal Governo in tema di Coronavirus.

Il primo istituto scolastico a essere stato interessato, con un sit-in davanti all'ingresso, è stato il liceo classico G. Cesare, giovedì (13 gennaio) il professore manifesta davanti al liceo scientifico Serpieri, mentre venerdì (14 gennaio) sarà la volta della scuola media Dante Alighieri. Si reca nelle scuole con un cartello con sopra impresso: “A partire dal 12 gennaio non mangio nulla e bevo solo acqua naturale. Prego e digiuno per la pace, per la salute e per la libertà di tutti noi. Perché possiamo lavorare liberamente per costruire i nostri sogni, convivendo pacificamente, rispettando e valorizzando le reciproche diversità”.

“Appena sveglio mi sono pesato: 72 chilogrammi”, è il primo messaggio lanciato ad inizio digiuno. E c’è chi lo sta seguendo, scrive un insegnante da Padova: “Ho digiunato anche io con gli stessi obiettivi”. E poi un messaggio fresco con i pensieri: “Questa mattina prego in particolare perché ci ricordiamo che siamo tutti fratelli. Non dobbiamo dividerci, occorre essere solidali, sostenerci a vicenda, senza discriminazioni di alcun tipo. Le diversità sono una grande ricchezza, da esse possiamo imparare tante cose”.

Sulle condizioni di salute l’insegnante che è contro il Green pass aggiunge: “Durante tutta la giornata non ho avuto fame e nemmeno sete. L'unica fame che sento molto forte è quella per i nostri diritti fondamentali come persone e come cittadini italiani".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Iniziato da 36 ore lo sciopero della fame, il professore a digiuno manifesta davanti alle scuole

RiminiToday è in caricamento