Si annuncia un venerdì di disagi: stop per autobus e treni

Per quanto concerne il trasporto pubblico, Start Romagna non sarà in grado di assicurare la regolarità dei servizi nella fascia oraria compresa tra le 17 e le 21

Si annuncia un venerdì di disagi. E' stato infatti proclamato uno sciopero nazionale che coinvolgerà i dipendenti del trasporto pubblico locale, ferroviario e marittimo (con esclusione del trasporto aereo). Per quanto riguarda il trasporto ferroviario lo sciopero durerà otto ore, dalle 9 alle 17. Trenitalia comunica che non sono previste variazioni per i treni di Lunga Percorrenza. Per quanto riguarda il trasporto regionale sono stati istituiti i servizi essenziali nelle fasce orarie di maggiore frequentazione (dalle ore 6 alle ore 9 e dalle 18 alle 21 dei giorni feriali). Capitolo autobus: Start Romagna non sarà in grado di assicurare la regolarità dei servizi nella fascia oraria compresa tra le 17 e le 21.

Le motivazioni dello sciopero

Lo sciopero di venerdì è stato indetto dall’Usb (Unione sindacale di base). Stando a quanto si legge sul sito del sindacato il motivo principale dello sciopero è quello di rivendicare… il diritto allo sciopero. L’Usb spiega infatti che "lo sciopero nazionale di tutti i settori del trasporto è indetto a tutela e per garantire il reale esercizio del diritto di sciopero e le continue interpretazioni restrittive operate dalla commissione nazionale di garanzia" colpevole secondo il sindacato di aver disinnescato l'agitazione dello scorso 12 aprile. Il sindacato sostiene che attraverso un "meccanismo infernale" la commissione di garanzia ha costruito "un percorso ad ostacoli fatto di calendari, di norme diversificate per settori, che provocano il restringimento di ogni possibile spazio per esercitare realmente il diritto di sciopero". Lo sciopero è stato inoltre indetto per protestare "contro le privatizzazioni" del settore e nel contempo chiedere "la nazionalizzazione delle imprese di trasporto" nonché "la riduzione dell'orario di lavoro a parità di salario". 
 



 

Si informa che la Segreteria Provinciale USB Lavoro Privato  ha indetto uno sciopero di 4 ore che interesserà i lavoratori del trasporto pubblico locale del bacino di Rimini nella giornata di venerdì 17 maggio 2019.

Pertanto Start Romagna non sarà in grado di assicurare in tale data la regolarità dei servizi nella fascia oraria compresa tra le ore 17.00 e le ore 21.00.   

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • I 10 top ristoranti dove mangiare sano più 3 ristoranti esclusivamente Bio

  • "Il parchetto di Miramare tra sbandati che bivaccano ed escrementi umani ovunque"

  • Lavare le mani: i 7 momenti in cui è fondamentale per evitare infezioni batteriche

  • Caldo in auto: ecco come viaggiare freschi

I più letti della settimana

  • Doppia scossa di terremoto fa tremare la provincia

  • Tenta di salvare il figlio dal suicidio, l'anziano padre in gravi condizioni

  • Fiamme nell'ex discoteca abbandonata, all'interno trovati bivacchi di fortuna

  • Il Sole 24 ore incorona Rimini come capitale dell’italian lifestyle

  • Notte brava con trans e cocaina, pizzaiolo rapinato dopo il festino

  • Volano coltellate in due discoteche, una ragazza in prognosi riservata

Torna su
RiminiToday è in caricamento