rotate-mobile
Cronaca

"Scivolata" del sindaco di Rimini Andrea Gnassi sulla terza mano dell'Imam

Buccia di banana per il primo cittadino che, all'indomani degli attentati di Parigi, aveva celebrato il gesto del religioso mussulmano

Gaffe per il sindaco di Rimini, Andrea Gnassi, in un post sul suo profilo Facebook. All'indomani degli attentati di Parigi, quando sull'onda dell'emozione in tutta Italia si erano tenute delle cerimonie per condannare l'estremismo islamico, la città non era stata da meno illuminando il Teatro Galli col tricolore francese e riunendo in piazza Cavour il Vescovo e l'Imam. In quella fredda sera del 21 novembre, venne scattata una fotografia subito ripresa su Facebook da Gnassi in cui elogiava il gesto (apparente) dell'Imam che sorreggeva il microfono al Vescovo commentando "La forza di un gesto: l'Imam della nostra comunità che dà voce al nostro Vescovo.  In un gesto c'è la forza di donne e uomini di ogni razza e religione, c'è la forza di una città. Grazie al Vescovo, all'Imam, alla comunità valdese, a tutti i riminesi uniti contro la violenza e il terrore". Peccato che, a ben guardare, il religioso mussulmano presenta una strana caratteristica: ha addirittura 3 mani. Nella realtà, infatti, l'Imam ha le mani conserte e porta una candela mentre, alle sue spalle e coperta, c'è una persona che regge sia l'ombrello che il famoso microfono.

Schermata 2015-12-15 alle 17.02.15-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Scivolata" del sindaco di Rimini Andrea Gnassi sulla terza mano dell'Imam

RiminiToday è in caricamento