Scontri nel cantiere Trc di Riccione, a processo il sindaco Tosi e 26 persone

Tutti sono accusati, a vario titolo, di essere entrati nell'area dei lavori per bloccare le ruspe

E' stata fissata pe ril prossimo 15 maggio la prima udienza del processo che vede, come imputati, il sindaco di Riccione, Renata Tosi, e altre 26 persone accusate, a vario titolo, di essere entrate nell'area dei lavori del Trc per bloccare le ruspe. L'invasione del cantiere risale al giugno del 2014 quando, i cittadini della Perla Verde, erano scesi in strada per evitare l'abbattimento dei pini lungo viale Portovenere. Ne era nato un tafferuglio, tanto che dovettero intervenire anche i carabinieri, con lunghi momenti di tensione. Oltre al primo cittadino, sul banco degli imputati figurano  Luigi Santi, oggi assessore al Bilancio, gli attuali consiglieri comunali di maggioranza Marzia Boschetti e Massimo Angelini e Lucia Baleani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Litigano per una donna davanti all'Arco d'Augusto: spuntano bastoni e cocci di bottiglia, due feriti

  • Bonus bici: è boom di vendite di biciclette, ma non per tutti

  • Ecco la nuova spiaggia di Rimini: 18 metri quadri a ombrellone, apertura fino alle 22 e ok al delivery

  • Lavoro stagionale, le figure più ricercate e i consigli dei Centri per l'impiego

  • Discoteche, il mondo della notte si reinventa e punta alla riapertura

  • Il coronavirus uccide altre due anziane. Due nuove positive al covid: erano asintomatiche

Torna su
RiminiToday è in caricamento