Cronaca

Scontri tra ultras, arrivano provvedimenti penali per aggressori tifosi del Rimini

Tra i supporter riminesi e quelli di Ferrara si era scatenata una guerriglia in autostrada mentre rientravano dalle rispettive trasferte

Dopo i provvedimenti sportivi rrivano quelli penali: la Procura di Bologna, competente per territorio, ha notificato un avviso di fine indagine a sei tifosi della Spal, ora indagati in concorso tra loro dei reati di resistenza a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio, il blocco allo svincolo autostradale a Casalecchio, nel Bolognese. Cinque di loro avevano già avuto un Daspo dai 3 ai 5 anni, dopo tafferugli tra tifosi della Spal e del Rimini Calcio avvenuti la notte del 10 ottobre durante il viaggio di rientro dalle rispettive trasferte sull'A1 tra Firenze e Bologna allo svincolo di Casalecchio di Reno, dove vi fu una carica della polizia e venne bloccato il traffico. I Daspo erano stati decisi sulla base delle condotte tenute dagli stessi tifosi e dai precedenti in materia di violazioni in ambito sportivo. Gli spallini oggi indagati furono identificati dopo la guerriglia sull'A1 seguita all'incontro tra Prato e Spal.

I tifosi alla guida e a bordo di furgoni lanciarono bottiglie lungo il viaggio e invasero la carreggiata A1 a Casalecchio. A scontrarsi con gli ultrà ferraresi erano stati i tifosi del Rimini, di ritorno da un'altra partita. Il viaggio di ritorno da Firenze verso Bologna si trasformò in un continuo inseguimento sull'A1, agli autogrill, lanciando oggetti e bottiglie tra i veicoli in movimento e poi l'invasione della carreggiata all'altezza di Casalecchio con cariche della polizia.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scontri tra ultras, arrivano provvedimenti penali per aggressori tifosi del Rimini
RiminiToday è in caricamento