Scoperto deposito di ricambi d'auto rubati, due nei guai per ricettazione

Gli inquirenti della polizia di Stato cercano droga e trovano la refurtiva

Nel corso dei controlli nelle periferie di Rimini, effettuati dalla polizia di Stato per prevenire e contrastare reati contro i furti in abitazione e spaccio di sostanza stupefacente, gli agenti della Squadra Mobile, sono intervenuti a Santarcangelo di Romagna. Gli inquirenti avevano individuato un garage dove all’interno vi era il sospetto di qualcosa di strano, probabilmente la presenza di stupefacente. I poliziotti, con grande sorpresa, non hanno trovato droga ma un deposito di ricambi di auto risultati oggetto di furto, rintracciando, e denunciando all’Autorità Giudiziaria per il reato di ricettazione, un cinquantenne di origine siciliana e un trentenne di origine albanese. E’ in corso l’attività per risalire ai proprietari delle auto a cui i ricambi sono stati asportati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento