Scoperto garage pieno di refurtiva: nei guai un sessantenne riminese

Gli uomini dell'Arma, grazie anche alla collaborazione di un dipendente di una nota azienda riminese di articoli in pelle, hanno bloccato il ricettatore, un sessantatreenne riminese

Recuperati dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Rimini in un garage 490 mq di pellame. Gli uomini dell'Arma, grazie anche alla collaborazione di un dipendente di una nota azienda riminese di articoli in pelle, hanno bloccato il ricettatore, un sessantatreenne riminese, che custodiva il materiale in un garage in via Verga. Sabato mattina il ricettatore si è recato in una nota azienda riminese, portando con sé parte del pellame, per farlo visionare e successivamente lavorare per la creazione di cinture.

Il dipendente della predetta azienda si è accorto che i pellami, dalla lavorazione e varietà di colori del pellame e dalla sigla della conceria, impressa su ogni singola parte di pellame,  potevano appartenere ad un suo conoscente, imprenditore riminese nel settore della realizzazione di articoli in pelle, che mesi fa aveva denunciato alla Questura di Rimini il furto di un ingente quantitativo di pellame ad opera di ignoti.  Sono quindi stati contattati i carabinieri, che hanno perquisito il garage all'interno del quale vi era anche altro materiale sicuramente oggetto di furto. Il tutto è stato posto sotto sequestro. Il pellame, al termine degli accertamenti del caso, è stato restituito al legittimo proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Coronavirus, nuovo decreto fino al 5 marzo: divieto di ricevere più di due persone in casa

Torna su
RiminiToday è in caricamento