rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Scoppia la guerra dei servizi di delivery, scazzottate per contendersi le consegne

Diversi gli interventi delle Volanti della polizia di Stato per riportare la calma quando i toni si alzavano e iniziavano a volare i pugni

E' una vera e propria guerra quella scoppiata da alcune settimane tra i servizi di delivery che operano per il McDonald's del centro commerciale Le Befane di Rimini e che, come in un'escalation della tensione, è sfociata in feroci scazzottate che hanno reso necessario l'intervento della polizia di Stato. Secondo quanto emerso, i dissidi tra i fattorini nascono sull'attribuzione delle consegne delle varie ordinazioni, tanto da portare a scenate sempre più violente anche davanti ai clienti. Il tutto placato dagli interventi delle Volanti con gli agenti che sono stati costretti ad accorrere quando i toni si sono alzati oltremisura fino ad arrivare a vere e proprie scazzottate.

Per questa situazione il fast food si è visto costretto a bloccare il servizio di delivery nei confronti delle due società che operavano per lui ma, nei giorni scorsi, ha revocato il divieto solo per una di queste. Una decisione che, però, ha mandato su tutte le furie i rider  dell'azienda rimasta ferma. Dovrebbero essere una settantina le persone che sono rimaste potenzialmente escluse dal servizio e che adesso chiedono con forza di poter tornare ad effettuare le consegne e protestano contro il fast food per la decisione adottata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia la guerra dei servizi di delivery, scazzottate per contendersi le consegne

RiminiToday è in caricamento