Scossa di terremoto al confine tra la Romagna e le Marche

Il sisma è stato registrato nella prima mattinata di martedì dai sismografi dell'Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia

Scossa di terremoto, nella prima mattinata di martedì, registrata dai sismografi dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia al confine tra Romagna e Marche. Il sisma è avvenuto verso le 8.05 con una magnitudo di 2.5 gradi e ha avuto come epicentro la zona di Pietrarubbia, in provincia di Pesaro-Urbino. Il terremoto, seppur lieve, è stato avvertito in Valmarecchia e nella Repubblica di San Marino. Al momento non si registrano danni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppia di centauri si schianta contro auto ferma sulla Ss16, chiusa l'Adriatica

  • Spot choc a danno della Riviera per promuovere la Calabria, rispetto al nord a rischio Covid

  • Movida senza mascherine, nei guai diversi locali: multati anche baristi e clienti

  • Riapre l'aeroporto Fellini: atterrato il primo volo dall'Albania

  • Tragedia sulle strade, militare di stanza a Rimini perde la vita con la figlia 13enne

  • Malore fatale in mare, turista perde la vita sulla battigia

Torna su
RiminiToday è in caricamento