menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola di Canonica, 150 giorni di ritardo: Satarcangelo risolve il contratto con la ditta costruttrice

Bambini ancora senza scuola: i giorni di ritardo ammontano a circa 150. L'amministrazione sta determinando il danno subito per quantificare la penale

La Giunta comunale di Santarcangelo ha deliberato la risoluzione del contratto d’appalto con la ditta DDL srl per la costruzione della nuova scuola di Canonica per grave inadempimento, irregolarità e ritardo nell’esecuzione dei lavori. Come anticipato nei giorni scorsi, l’Amministrazione comunale aveva intrapreso il percorso per risolvere il contratto d’appalto con la ditta DDL srl sia in ordine al grave ritardo nell’esecuzione dei lavori che in relazione agli ulteriori inadempimenti contestati all’impresa. La stessa, infatti, ha accumulato un ritardo progressivo – pari a circa 150 giorni calcolati a fine agosto – rispetto alle previsioni contrattuali e non ha inoltre dato seguito a quanto impartito con ordini di servizio e specifiche disposizioni della direzione lavori. Nonostante il termine di ultimazione dei lavori (1 luglio 2019) sia stato abbondantemente superato, l’impresa ha eseguito lavorazioni per meno di un quarto delle opere oggetto dell’appalto, determinando una penale superiore al 10 per cento dell’importo contrattuale. Altre gravi inadempienze fanno poi riferimento a diverse interruzioni unilaterali dei lavori temporalmente significative senza motivazione. La Giunta comunale ha infine deciso di demandare a una fase successiva l’adozione dei provvedimenti conseguenti alla risoluzione del contratto, alla determinazione delle modalità per l’esecuzione e il completamento dei lavori per la realizzazione della scuola, nonché per determinare il danno subito e quantificare la penale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Zanzariere, ecco pochi e semplici prodotti per pulirle

Cura della persona

5 consigli per avere una rasatura perfetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento