Scuola, stanziati 350mila euro per l'integrazione di 84 alunni con disabilità

"La garanzia del diritto allo studio per gli studenti con handicap - commenta Gloria Lisi, vicesindaco con delega ai servizi educativi del Comune di Rimini - viene ovviamente prima di qualsiasi suddivisione burocratica tra enti"

La Giunta del Comune di Rimini ha approvato la presa in carico dell’intervento per l’integrazione scolastica degli alunni portatori di handicap residenti a Rimini e frequentanti le scuole secondarie di secondo grado, per l'anno scolastico 2015-2016. Si tratta di un servizio precedentemente gestito dalla Provincia di Rimini ma che, a seguito del riordino istituzionale attualmente in corso, non potrà più essere seguito dall’ente provinciale.

Così il servizio, allo scopo di garantire il diritto all’istruzione superiore degli 84 alunni portatori di handicap residenti nel Comune di Rimini e iscritti in scuole comprese nel territorio della provincia, sarà ora garantito dal Comune. Per l'anno scolastico 2015 - 2016 il Comune di Rimini ha dunque stanziato la somma di circa 350 mila euro, assumendosi la responsabilità della spesa, dell’assegnazione dei contributi alle singole Istituzioni Scolastiche e alle eventuali variazioni che si rendessero necessarie a seguito del trasferimento o del ritiro degli alunni destinatari degli interventi o altre variazioni al momento non prevedibili. Questo stanziamento si aggiunge al finanziamento di 1.226.000 euro approvato di recente per l'integrazione scolastica di 85 alunni portatori di handicap residenti nel Comune di Rimini e che frequentanti le scuole per l'infanzia, primarie e secondarie inferiori per l'anno scolastico 2015/2016.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La garanzia del diritto allo studio per gli studenti con handicap - commenta Gloria Lisi, vicesindaco con delega ai servizi educativi del Comune di Rimini – viene ovviamente prima di qualsiasi suddivisione burocratica tra enti. Per questo, già a partire dagli ultimi mesi dello scorso anno, anche in un quadro di incertezza istituzionale come quello conseguente al riordino delle Province, l'amministrazione comunale di Rimini ha fatto sua questa responsabilità e questo investimento. Si tratta di un numero di studenti in costante crescita che, solo rispetto l'anno scorso, quando erano sessanta, è cresciuto di circa un terzo. Martedì, insieme al sindaco Andrea Gnassi, ho visitato alcune scuole riminesi e ho toccato con mano l'attenzione, la professionalità e la dedizione delle nostre strutture e dei nostri insegnanti verso gli studenti con handicap. Una integrazione didattica, sociale e culturale che è la migliore pedagogia per il futuro della nostra comunità. Un investimento voluto per integrare o sostituire il calo e il ridimensionamento dei trasferimenti agli enti locali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento