menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola e covid, il comune di San Clemente rimborsa i buoni pasto

Deciso il rimborso dei buoni pasto, già addebitati ma non fruiti dall’alunno, alle famiglie che dovranno allontanare il proprio figlio dalla scuola in presenza di sintomi da covid

Il Comune di San Clemente dà il va libera al rimborso dei buoni pasto per emergenza sanitaria da Covid-19. “L’emergenza epidemiologica da pandemia per Covid-19, pone diverse famiglie - spiega l’Assessora alla Pubblica Istruzione, Stefania Tordi - nelle condizioni di dover far fronte alle spese dei servizi scolastici in tempi molto difficili e problematici per via della situazione occupazionale ed economica. La Giunta comunale ha pertanto adottato il provvedimento - la cui copertura finanziaria è stata prevista da apposito capitolo di spesa - che consentirà il rimborso dei buoni pasto, già addebitati ma non fruiti dall’alunno, alle famiglie che dovranno allontanare il proprio figlio dalla scuola in presenza di sintomatologia da Coronavirus".

Prosegue Tordi: "Questa decisione, a partire dal 1° febbraio 2021 e pertanto non ad effetto retroattivo, rientra nell’elenco delle misure predisposte dall’Amministrazione a sostegno dei cittadini in considerazione del protrarsi dell’emergenza sanitaria. Per facilitare la richiesta dei rimborsi, abbiamo predisposto una comunicazione, pubblicata sul sito del Comune, da cui scaricare il modulo da compilare e inoltrare agli Uffici competenti. Il Comune disporrà i rimborsi dopo aver verificato l’esattezza della suddetta comunicazione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Alla scoperta dei luoghi della fede: il viaggio è anche online

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento