menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola e trasporti, il piano del rientro in provincia: in presenza al 50% non oltre metà gennaio

Potenziamento delle fermate e incremento della disponibilità dei mezzi di trasporto per la mobilità della popolazione studentesca

Si è tenuto mercoledì mattina quello che la Prefettura di Rimini considera un "proficuo incontro di aggiornamento  in videoconferenza per fare un punto della situazione in seguito all’Ordinanza del Ministro della Salute del 24 dicembre scorso, in relazione al trasporto scolastico rimodulato in vista della riapertura delle scuole il prossimo 7 gennaio".

Confermata la percentuale del 50 per cento per la didattica in presenza, ma solo fino a 15 gennaio: “non si potrà superare tale limite nell’arco temporale definito dalla stessa Ordinanza. Circostanza, questa, di cui sono stati resi edotti tutti i dirigenti scolastici e che comunque non comporterà, così come previsto in sede ministeriale, alcun intervento di modifica o di revisione del piano operativo che in questa provincia è stato sottoscritto lo scorso 22 dicembre dalla Prefettura, dalla Provincia, dall’Ufficio Scolastico provinciale e da Start Romagna".

Il piano operativo viene totalmente confermato e in sintesi prevede la conferma degli orari scolastici di entrata e di uscita così come fissati all’inizio dell’anno scolastico; potenziamento delle fermate; incremento della disponibilità dei mezzi di trasporto per la mobilità della popolazione studentesca.

In particolare, per quanto riguarda il secondo punto, gli interventi – pur di non agevole esecuzione – riguarderanno l’individuazione di nuove fermate, laddove possibile, in modo da distanziare i ragazzi dividendo arrivo e partenza di più linee concentrate in un’unica fermata; l’ampliamento significativo delle aree di sosta per l’attesa dei ragazzi in modo da rendere fisicamente possibile il distanziamento sociale e da aumentare le possibilità di sosta dei mezzi in attesa dell’uscita dei ragazzi; l’individuazione di aree di sosta e arrivo dei mezzi aggiuntive rispetto a quelle esistenti e completamente nuove.

"Presso la Provincia è  operante una apposita “cabina” con il compito di "acquisire le eventuali segnalazioni di criticità riscontrate in sede applicativa, in modo da poter procedere con tempestività ad una eventuale ulteriore rimodulazione del servizio. L’Azienda di trasporto pubblico locale, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale – Ufficio VII, avvierà una apposita ed adeguata campagna di sensibilizzazione degli studenti circa il corretto comportamento dovuto nella fase precedente e contestuale rispetto alla erogazione del servizio di trasporto pubblico locale".

Start, a partire dal prossimo 4 gennaio, pubblicherà sul proprio sito le corse previste in potenziamento per il trasporto degli studenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento