“Se mi ami mi registri”, ultimi giorni per l'iscrizione gratuita all'anagrafe canina

Oltre ad essere un obbligo di legge, l’applicazione del microchip è un diritto e un gesto  d’amore verso i nostri amici a quattro zampe

Sabato 1 settembre è la mattinata conclusiva dell’iniziativa promossa dal canile comunale S.Cerni “Se mi ami mi registri” che ha permesso l’inserimento del microchip e relativa iscrizione del proprio cane e/o gatto all’ anagrafe regionale Animali d’affezione, il tutto gratuitamente. Le prime due mattinate, sabato 7 luglio e 4 agosto hanno riscosso una grandissima affluenza  e  se sabato 1 settembre si ripeteranno i numeri si arriverà ad un totale di quasi 100 iscrizioni. La soddisfazione per il risultato raggiunto è molto grande, la risposta all’impegno e all’ dinamismo dimostrato dagli operatori del canile comunale S.Cerni e dalla pubblica amministrazione è stata di gran stata lunga superiore di ogni piu’ rosea aspettativa. Con l’entrata  in l’entrata in vigore della legge n. 27 del 2000 la regione Emilia Romagna ha istituito l’anagrafe Canina, e l’obbligo di applicazione del microchip per i cani , mentre per i gatti è ancora facoltativa, ma i dati confermano la crescita esponenziale delle registrazioni dei felini.

Oltre ad essere un obbligo di legge, l’applicazione del microchip è un diritto e un gesto  d’amore verso i nostri amici a quattro zampe, attraverso la registrazione garantiamo l’identità del nostro animale e non in ultimo, si conferma come strumento importante in caso di smarrimento. La tendenza è stata riconfermata anche durante le giornate già trascorse, sono davvero molti i proprietari che hanno portato il proprio gatto per l’iscrizione. Questa iniziativa promuove l’anagrafe canina, ancora in molti non conoscono la sua esistenza e la sua funzione. Il canile  e il Comune di Rimini con queste 3 mattine dedicate all’ inserimento di microchip hanno permesso la regolarizzazione della posizione anagrafica dei cani non ancora registrati.

Ricordiamo che ’iniziativa è rivolta esclusivamente ai residenti del comune di Rimini.Sarà possibile procedere con l’iscrizione dalle  09.00 alle 12.00 sabato , e, accompagnati dal proprio animale e muniti di documento d’identità. Nei primi 7 mesi del 2018 il dato riferito all’ entrate presso la struttura canile S.Cerni di cani rinvenuti  sul territorio non identificati  è ancora rilevante (40 cani su 101 erano sprovvisti di microchip) , e questa campagna di sensibilizzazione  è un intervento concreto dell’ amministrazione locale affinchè  il numero dei cani e gatti regolarmente iscritti sia sempre più elevato.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento