Lotta al degrado e non solo, cittadino prezioso alleato: parte Segnala@Riccione

Nella piattaforma è predisposta anche la sezione mappe per avere un colpo d’occhio immediato su quali e quanti interventi sono previsti sul territorio comunale

E’ partito il nuovo servizio web Segnala@Riccione. Un nuovo strumento a disposizione del cittadino per segnalare problemi e richieste di intervento a Geat, Hera e Polizia Municipale. Un servizio che si mette a disposizione per risolvere criticità nel settore del verde (abbattimento di piante, innaffiamento, taglio erba, pulizia di aree verdi pubbliche o la messa a dimora di alberi, arbusti e fioriture); strade (arredi urbani, marciapiedi, buche, asfaltature di strade. Abbattimento di barriere architettoniche); rifiuti (decoro urbano, rifiuti abbandonati,scarico acque, presenza di amianto da rimuovere, emissioni in atmosfera); lotta antiparassitaria; spiaggia-porto (pulizia arenile, manutenzione); Polizia Municipale (abbandono veicoli); servizi cimiteriali; uce, acqua, gas (malfunzionamento lampioni e semafori, pulizia caditoie, tombini, pozzetti, perdite acquedotto, guasti, fughe gas).

Il funzionamento di Segnala@Riccione è semplice. Basta inserire i propri dati, descrivere la problematica e, a scelta, inserire una fotografia. La segnalazione viene raccolta e gestita dall’Ufficio Relazioni con il Pubblico che si occuperà di smistarla ai Gestori esterni, controllando che venga risolta puntualmente. Il cittadino riceverà una email con il link utile a visualizzare  nei dettagli il percorso della propria segnalazione. Sull’elenco segnalazioni potrà controllare in tempo reale lo stato di ogni segnalazione e come essa venga aggiornata costantemente fino alla risoluzione del problema. Nella piattaforma è predisposta anche la sezione mappe per avere un colpo d’occhio immediato su quali e quanti interventi sono previsti sul territorio comunale.

"La collaborazione dei cittadini è importante – afferma l’assessore agli Affari Generali, Susanna Vicarelli - per mantenere alto il livello di attenzione sulla qualità di vita nella nostra città, segnalando disfunzioni che ne possono compromettere un’adeguata fruizione. Per migliorare e ottimizzare i servizi svolti nel nostro territorio, il comune si avvicina così ai cittadini per raccogliere segnalazioni e promuovere interventi di decoro in tutte le zone della città”. Nel caso la segnalazione sia urgente e possa pregiudicare la sicurezza di persone od oggetti tali per cui l’intervento debba essere immediato, nella piattaforma vengono indicati i numeri telefonici dei diversi servizi di Hera, Geat, Enel e Polizia Municipale. Per accedere al servizio basta collegarsi al portale del Comune di Riccione oppure direttamente qui https://www.comune.riccione.rn.it/segnalariccione

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Partorisce in spiaggia, "Non sapevo di essere incinta". Il piccolo in terapia intensiva

  • Assembramenti fuori controllo, scatta la chiusura della Villa delle Rose

  • "Trappola" per motociclisti, una ragazza in ospedale. Preoccupazione a Santarcangelo

  • Gli albergatori di Riccione vedono un futuro nero: per la fine di agosto prevedono forti cali

  • Schianto auto-moto all'uscita del sottopassaggio, gravissimo il centauro

  • Vacanze per famiglie, un hotel di Riccione in vetta alla classifica italiana e quarto nel mondo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento