menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Seguita e infastidita dall'ex, 40enne costretta a rifugiarsi in un bar

E' stata costretta a rifugiarsi in un bar per sfuggire all'ex compagno. E' successo giovedì sera a Riccione. La donna, una 40enne, ha chiesto l'intervento del 112 dopo esser entrata in un bar di viale Dante

E' stata costretta a rifugiarsi in un bar per sfuggire all'ex compagno. E' successo giovedì sera a Riccione. La donna, una 40enne, ha chiesto l'intervento del 112 dopo esser entrata in un bar di viale Dante in quanto seguita dal suo ex compagno, che nella circostanza la infastidiva. Il repentino intervento dei Carabinieri ha permesso di evitare il peggio e, dopo aver edotto la signora sulle proprie facoltà di legge, hanno proceduto ad allontanare il 42 enne, suo ex compagno.

Nella provincia di Rimini l’Arma dei Carabinieri ha avviato una proficua collaborazione con gli attori del territorio: la rete antiviolenza di cui fanno parte i Carabinieri, conta sinergie a livello locale come la Provincia di Rimini, le Amministrazioni Comunali, l’Ausl. di Rimini, le associazioni di volontariato e il mondo della Scuola. Sono state tenute numerose conferenza con giovani delle scuole medie superiori, con alcune associazioni culturali ed interessanti dibatti in alcuni teatri e spazzi cittadini ove il delicato tema del femminicidio e della violenza di genere è stato affrontato con parole semplici, con l’intervento di esperti e con dei consigli utili che i Carabinieri da tempo propongono con un loro volantino distribuito in tutti i municipi, le scuole ed i pronto soccorso degli ospedali del comprensorio.

Ultimo, solo temporale ma non di importanza, progetto, già partito lo scorso mese dal Comune di Coriano, è la forte campagna antiviolenza sulle donne messa a punto dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Rimini con la collaborazione di tutti i Comuni della Provincia, una psicologa e l’Associazione Rompi il Silenzio. Si tratta di una iniziativa itinerante che è stata concepita ed organizzata per cercare di infrenare il drammatico fenomeno della violenza sulle donne che colpisce anche questo territorio Provinciale e dove i casi che si registrano sono sempre più numerosi.

La campagna riguarderà tutto il territorio della Provincia e  prevede per ogni Comune, oltre ad un incontro-dibattito con la cittadinanza per illustrare i profili di polizia giudiziaria del fenomeno comprese le innovazioni introdotte da recenti provvedimenti legislativi, fornendo consigli utili per difendersi ed individuare il reato, anche dei corsi di autodifesa personale, su base volontaria, riservati alle donne e tenuti da un Maresciallo dei Carabinieri in possesso di diplomi da istruttore che non illustrerà solamente le dinamiche fisiche per difendersi dalle violenze ma fornirà anche un decalogo di consigli per saper meglio orientarsi in caso di minacce o aggressioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento