Seminano il caos in un locale in viale Ceccarini, arrestati due nomadi

Due arresti per violenza e minaccia a pubblico ufficiale a Riccione. Alle ore 06.30 circa di sabato, il gestore di un locale in viale Ceccarini, segnalava al 112 due persone ubriache intente a danneggiargli il locale lanciando dei bicchieri di vetro

Due arresti per violenza e minaccia a pubblico ufficiale a Riccione. Alle ore 06.30 circa di sabato, il gestore di un locale in viale Ceccarini, segnalava al 112 due persone ubriache intente a danneggiargli il locale lanciando dei bicchieri di vetro. Prontamente sono intervenuti i militari del Radiomobilei quali, giunti sul posto, notavano due giovani ubriachi ancora intenti a danneggiare il locale mentre altri si erano barricati all’interno per evitare di farsi male.

I militari subito tentavano di bloccarli per poi identificarli ma i due reagivano con calci e pugni per eludere detto controllo. Soltanto l’arrivo in ausilio di una seconda pattuglia permetteva di bloccare i due, identificarli in : B.A. e R.P., entrambi  20enni Bolognesi ma di fatto di origine nomade e trarli in arresto per violenza e minaccia a pubblico ufficiale. Inoltre, a seguito di denuncia del proprietario del locale, venivano deferiti in stato di libertà per il reato di danneggiamento, in quanto avevano rotto una paio di tavolini e una porta a vetri antisfondamento per un danno complessivo di circa 2.000 euro. Gli arrestati venivano accompagnati presso il Comando Compagnia Carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento