Sente urlare dallo stabile abbandonato e trova uno straniero accoltellato

Giallo sul ritrovamento di un nordafricano ferito all'addome da una lama, il giovane portato d'urgenza all'Infermi di Rimini

Un vero e proprio giallo quello che, nella tarda mattinata di domenica, ha visto il ritrovamento di un nordafricano ferito all'addome da una coltellata. Secondo quanto emerso dai primi accertamenti, verso le 12.30 una ragazza stava camminando lungo via Ugo Bassi, a Rimini, sul marciapiede lato mare quando è passata davanti a uno stabile abbandonato ma, da tempo, frequentato da sbandati. Arrivata all'altezza delle finestre, ha sentito delle urla provenire dall'interno e, senza pensarci due volte, la signora ha scavalcato la recinzione semi abbattuta e, da una finestra, ha visto il corpo riverso a terra dando l'allarme al 118. Sul posto è accorsa sia l'ambulanza che l'auto medicalizzata ma, i sanitari, non sarebbero riusciti ad entrare all'interno dello stabile a causa di una catena che bloccava la porta dall'esterno.

Nel frattempo, in via Bassi sono arrivate anche due pattuglie della polizia di Stato con gli agenti che, armati di tenaglie, sono riusciti a scassinare il lucchetto e ad accedere all'interno. Riverso a terra, e coperto di sangue, hanno trovato uno straniero, sprovvisto di documenti, e dall'aspetto nordafricano. I sanitari hanno provveduto a stabilizzarlo per poi, a sirene spiegate, trasportarlo d'urgenza al pronto soccorso dove, comunque, non sarebbe in pericolo di vita nonostante una profonda ferita all'addome e si trova ricoverato nel repato di Terapia Intensiva. Sul posto, oltre agli inquirenti della squadra Mobile, anche il personale della Scientifica per repertare quanto trovato all'interno dello stabile. Sono in corso le indagini per ricostruire quanto accaduto ma, dalle prime ipotesi, non si esclude che all'interno dello stabile vi fossero i due nordafricani che hanno iniziato a litigare per questioni legate agli stupefacenti. Il ferito, infatti, benchè senza documenti sarebbe un volto già noto alle forze dell'ordine per reati di droga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento