rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca Cattolica

Senza documenti e irregolari in Italia: scatta la richiesta di protezione umanitaria

I due fermati si trovavano irregolarmente da due giorni in Italia e manifestavano intenzione di richiedere asilo politico

Nella mattinata di venerdì, intorno alle 10:30, una pattuglia del comando di Polizia locale di Cattolica ha fermato due cittadini extracomunitari intenti a girovagare apparentemente senza meta nei pressi della stazione ferroviaria. Al termine degli accertamenti di rito è risultato che le persone in questione, una proveniente dal Bangladesh e l'altra dall'Afghanistan ed entrambe sprovviste di documenti, si trovavano irregolarmente da due giorni in Italia e manifestavano intenzione di richiedere asilo politico.

Dopo gli accertamenti sanitari volti ad escludere contagio da Covid, che hanno dato per entrambi esito negativo, si è provveduto ad accompagnarli presso il gabinetto della Polizia scientifica della questura di Rimini per le formalità di rito (fotosegnalamento e dattiloscopia) e la formalizzazione della richiesta di protezione umanitaria. Al termine di tali operazioni, i due uomini sono stati riaccompagnati a Cattolica presso la Caritas cittadina, dove effettueranno il periodo di quarantena di legge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza documenti e irregolari in Italia: scatta la richiesta di protezione umanitaria

RiminiToday è in caricamento