menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Santarcangelo si adegua alla normativa: separazioni e divorzi anche in Comune

È previsto il pagamento di un diritto fisso pari a 16 euro, da corrispondere al momento della sottoscrizione dell’atto contenente la conclusione dell’accordo previo versamento alla tesoreria comunale.

Il Comune di Santarcangelo si è adeguato alla recente normativa nazionale in materia di separazioni e divorzi. Salvo alcuni casi previsti dalla legge i cittadini interessati, che prima dovevano rivolgersi al Tribunale, possono ora concludere davanti al sindaco quale ufficiale di stato civile un accordo di separazione personale ovvero di scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio, nonché di modifica delle condizioni di separazione o divorzio.

Per avvalersi di questa opportunità, i coniugi – assistiti facoltativamente da un avvocato – dovranno rivolgersi al Comune di residenza di uno di loro oppure nel Comune presso cui è iscritto o trascritto l’atto di matrimonio. La normativa prevede però alcuni casi di esclusione: presenza di figli minori, maggiorenni incapaci o portatori di handicap grave, o economicamente non autosufficienti, nonché patti di trasferimento patrimoniale. È previsto il pagamento di un diritto fisso pari a 16 euro, da corrispondere al momento della sottoscrizione dell’atto contenente la conclusione dell’accordo previo versamento alla tesoreria comunale.

Per attivare la procedura e conoscere la documentazione necessaria da presentare in Comune, è possibile contattare l’ufficio di stato civile allo 0541/356.264 (aperto dal lunedì al sabato dalle 9 alle 13). Per saperne di più è inoltre possibile consultare la scheda notizia della Guida ai servizi presente sul sito internet www.comune.santarcangelo.rn.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Zuppa inglese: origini, 2 ricette e varianti golose

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento