Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Santarcangelo di Romagna

Santarcangelo, servizio civile al via: i giovani accolti in biblioteca dal sindaco

Per accedere al Servizio civile (che nei prossimi 12 mesi li impegnerà 30 ore alla settimana per un totale di 1.400 ore ciascuno) i ragazzi hanno superato una selezione destinata ai giovani tra 18 e 28 anni

Il sindaco Alice Parma, insieme al direttore della biblioteca Pier Angelo Fontana e alle collaboratrici dei Servizi sociali e dei Musei comunali, ha accolto alla Baldini gli otto ragazzi del Servizio Civile Nazionale, che cominciano oggi il loro anno di lavoro presso il Comune di Santarcangelo e i Servizi sociali dell'Unione di Comuni Valmarecchia. Per accedere al Servizio civile (che nei prossimi 12 mesi li impegnerà 30 ore alla settimana per un totale di 1.400 ore ciascuno) i ragazzi  hanno superato una selezione destinata ai giovani tra 18 e 28 anni. I candidati selezionati che faranno riferimento a Santarcangelo sono otto: tre presso la biblioteca Baldini per il progetto “Leggere e conoscere 2015”, uno all'Istituto dei musei comunali per “Raccolte ed uso pubblico 2015” e quattro per il progetto “Per una Valmarecchia solidale” dei Servizi Sociali dell'Unione di Comuni Valmarecchia (due per l’edizione 2014 e due per quella relativa all’anno successivo).

Il progetto “Leggere e conoscere 2015”, che si svolgerà alla biblioteca comunale, vedrà impegnati Silvia Franchini (27 anni), Anna Zaccarelli (27 anni) ed Edoardo Pracucci (21 anni) nella collaborazione alle attività di informazione, promozione e valorizzazione della Baldini e dei servizi offerti ai cittadini, in particolare per ciò che riguarda la diffusione del piacere della lettura. “Raccolte ed uso pubblico 2015” si svolgerà invece presso l’Istituto dei Musei comunali, dove Alberto Ricci (21 anni) contribuirà a garantire una maggiore fruizione dei servizi museali, migliorando l’accessibilità con il potenziamento dei servizi informativi e di accoglienza. Tra le attività da svolgere è prevista anche la collaborazione alla realizzazione di eventi, allestimento di mostre e di manifestazioni, oltre a servizi di orientamento dell’utente, l'utilizzo di supporti e cataloghi informatici, l’assistenza per i prestiti bibliotecari e le ricerche bibliografiche.

“Per una Valmarecchia solidale 2014/2015”, che si svolgerà con il coordinamento dei Servizi sociali dell’Unione Valmarecchia (Polo di Santarcangelo), è finalizzato a introdurre i partecipanti alle attività del sociale e al settore dell’assistenza, con particolare attenzione ai minori: a questo progetto prenderanno parte Matteo Bugli (23 anni), Doina Ganceriuc (23 anni), Besjana Xibraku (21 anni) e Stefania Nardo (18 anni). “Vi faccio il mio in bocca al lupo per l’inizio di un percorso particolarmente importante e significativo – ha detto il sindaco Parma salutando ragazze e ragazzi del Servizio Civile – che sono certa vi farà appassionare alla città di Santarcangelo, soprattutto se non la conoscete già. Avrete l’opportunità di seguire progetti molto diversi tra loro ma tutti validi e interessanti, potendo contare su referenti qualificati sia in biblioteca che presso i musei e i Servizi sociali. Quello che ci auguriamo – ha concluso il sindaco – è che questa esperienza vi dia tanto in termini umani e professionali, permettendo alle istituzioni di beneficiare della vostra presenza e della freschezza delle vostre idee”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santarcangelo, servizio civile al via: i giovani accolti in biblioteca dal sindaco
RiminiToday è in caricamento