Servizio civile universale, finanziati i 4 progetti presentati da Confcooperative Romagna

Ventisei posti disponibili per i quali è possibile presentare domanda fino all'8 febbraio. Possono partecipare giovani dai 18 ai 29 anni

Sono stati tutti finanziati i quattro progetti di Servizio Civile Universale presentati da Confcooperative Romagna. Ora si apre la fase per la presentazione della domanda per i 26 posti disponibili. Il bando per la selezione è stato pubblicato il 21 dicembre e la finestra per la domanda rimane aperta fino all’8 febbraio. Possono fare domanda giovani dai 18 anni ai 29 anni non compiuti, cittadini italiani o regolarmente soggiornanti in Italia. Ai volontari spetta un compenso di € 439,50 netti mensili per una durata totale del servizio di 12 mesi. Il Servizio Civile offre un'importante esperienza formativa e di cittadinanza attiva all’interno delle comunità, consente ai giovani di inserirsi in una rete di relazioni e può anche essere un’opportunità per acquisire competenze spendibili poi nel mondo del lavoro.

I quattro progetti che vedono coinvolte cooperative sociali aderenti a Confcooperative Romagna prevedono l’inserimento di un totale di 26 giovani, selezionati tra quelli che presenteranno domanda, per attività di programmazione, assistenza e progettazione di percorsi di animazione e inclusione sociale rivolti a anziani e soggetti fragili, persone con disabilità e minori.

I progetti

Il progetto Animiamoci! prevede attività di assistenza e animazione per anziani e in questo caso i volontari affiancheranno gli educatori nella gestione di tali attività. Sono previsti 5 giorni di servizio a settimana per un totale di 25 ore settimanali. Con questo progetto sono disponibili 5 posti di cui 2 riservati a giovani che abbiano come valore ricavabile da Isee una soglia inferiore o pari a 10.000 euro. E’ coinvolta la Cooperativa sociale A.S.S.CO.R di Ravenna che gestisce Centri diurni e residenze per anziani. Il secondo progetto si intitola Educare per costruire resilienza e propone servizi educativi per l’infanzia nei nidi e scuole dell’infanzia gestiti dalle Cooperative sociali Progetto Crescita e Service Web a Ravenna, Sant’Agata sul Santerno, Rimini e Santarcangelo di Romagna. Sono previsti 5 giorni di servizio a settimana per un totale di 25 ore settimanali. Sono disponibili 6 posti, due dei quali riservati a giovani che abbiano come valore di riferimento ricavabile dall’Isee la soglia inferiore o pari a 10.000 euro.

Per il progetto Orti insieme legato al mondo dell’agricoltura sociale e finalizzato ad attività di inclusione sociale, sono disponibili 4 posti di cui 2 riservati a giovani in possesso di un titolo di studio non superiore al diploma di scuola Secondaria inferiore. Le cooperative coinvolte sono La Pieve per le sedi di Ravenna e Il Mulino per la sede di Russi. I volontari saranno impiegati a supportare gli operatori nelle attività di formazione al lavoro “in situazione” sia nella produzione agricola, sia nella trasformazione dei prodotti coltivati e delle attività di commercializzazione. Sono previsti 6 giorni di servizio a settimana per un monte ore variabile dalle 20 alle 36 ore settimanali.
Infine Si può fare! è il titolo del quarto progetto finanziato. Prevede attività di assistenza e animazione rivolte a persone disabili e coinvolge 4 cooperative sociali: Akkanto di Santarcangelo di Romagna, Progetto Crescita e La Pieve di Ravenna, Cuore 21 di Riccione. Sono previsti 5 giorni di servizio a settimana per un totale di 25 ore settimanali. In totale qui sono disponibili 11 posti, due dei quali riservati a giovani che abbiano come valore di riferimento ricavabile dall’Isee una soglia inferiore o pari a 10.000 euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Muore folgorato mentre scolpisce il legno nella sua abitazione

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Il sindaco Parma lancia l'allarme: "Seconda ondata Covid sta colpendo duramente Santarcangelo"

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

Torna su
RiminiToday è in caricamento