menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sesso a tre col transessuale finisce a sassate, nei guai coppia di fidanzati

Desiderosi di organizzare una notte piccante, i piani vanno all'aria con la ragazza che aggredisce il brasiliano

La voglia di passare una serata trasgressiva è costata una denuncia a piede libero per una coppia di fidanzati entrambi 35enni, lui riminese e lei cesenate, finiti nei guai mentre organizzavano una notte a luci rosse. Secondo quanto emerso la vicenda si sarebbe svolta durante l'estate quando i due, desiderosi di aggiungere una buona dose di pepe al ménage, decidono di regalarsi un'esperienza di sesso a tre. La decisione su chi dovrà essere il terzo vertice del triangolo ricade su un transessuale e così la coppietta raggiunge la zona tra Miramare e Marebello dove sui viali del sesso a pagamento c'è solo l'imbarazzo della scelta. Come in un vero e proprio casting, i due 35enni passano in rassegna quanto offre il marciapiedi fino a quando si accordano per un transessuale brasiliano. Senza mezzi termini la coppia si rivolge a lui per esporgli il progetto che viene accettato senza battere ciglio. La notte sembrerebbe essere stata organizzata ma, a questo punto, qualcosa va storto tanto che la cesenate inizia a inveire contro il trans il quale, preso alla sprovvista, incassa calci e pugni e come se non bastasse anche l'auto viene presa a sassate dall'esagitata 35enne che, insieme al fidanzato, poi fugge facendo perdere le proprie tracce.

La coppia, però, quando realizza di aver combinato un guaio deciderebbe di mettersi al riparo rivolgendosi ai carabinieri. Davanti ai militari dell'Arma i due raccontano la storiella di essere stati rapinati dal transessuale convinti di poterla fare franca. Una versione che, fin dall'inizio, non convince gli inquirenti i quali riescono a risalire al transessuale accusato dai fidanzati. Interrogato, il brasiliano racconta la sua verità facendo emergere ulteriori incongruenze nella ricostruizione dei fidanzati tanto che, alla fine, la ragazza si è ritrovata denunciata a piede libero per lesioni danneggiamenti e calunnia, mentre il ragazzo di favoreggiamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Amigurumi, l'unicinetto che decora la casa

social

Zuppa inglese: origini, 2 ricette e varianti golose

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento