menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sfruttamento della prostituzione, il protettore finisce in carcere

Sull'uomo pendeva un mandato di cattura per la revoca della sospensione della pena

E' stato rintracciato a Riccione, dove si aggirava tranquillamente nonostante sulla sua testa pendesse un mandato di cattura, un tunisino 42enne ricercato per sfruttamento della prostituzione. Al nordafricano, infatti, lo scorso 2 luglio il tribunale di Ravenna aveva revocato il decreto di sospensione della condanna. Rintracciato dai militari dell'Arma, lo straniero è stato portato in caserma e, al termine degli accertamenti di rito, trasferito in carcere dove deve scontare una pena residua di 3 anni 11mesi e 29 giorni di reclusione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Pizza integrale in padella da preparare a casa

Alimentazione

I 10 food trend del 2021, più attenzione a salute e ambiente

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento