rotate-mobile
Domenica, 28 Maggio 2023
Cronaca

Sfugge alla violenza sulla spiaggia del Marano, chiesta la condanna dell'orco

La vittima, una senza tetto, era stata avvicinata da un nordafricano che aveva preteso un rapporto sessuale a tutti i costi

Chiesta la condanna a 4 anni di reclusione per il marocchino 28enne che, lo scorso settembre, aggredì una clochard nella zona del Marano nel tentativo di violentarla. La donna, di origini croate, verso le 9 di quella mattina stava camminando nei pressi del Moriscos quando era stata avvicinata dal nordafricano con la scusa di fare una passeggiata insieme. A un certo punto, tuttavia, il ragazzo aveva iniziato ad allungare le mani pretendendo un rapporto sessuale e, alla risposta negativa della donna, l'aveva aggredita picchiandola selvaggiamente al volto e cercando di stuprarla. La straniera, riuscita a fuggire, era stata soccorsa da una pattuglia dell'Arma che transitava in via D'Annunzio mentre, il 27enne, è stato catturato e portato in caserma. La vittima, 43enne, pochi giorni prima di questo episodio era stata anche testimone di un accoltellamento a Miramare. La difesa del nordafricano, seguita dall'avvocato Andrea Muratori, ha chiesto invece il proscioglimento dalle accuse e, in subordine, il minimo della pena. Il collegio si è aggiornato al prossimo 6 ottobre per le repliche e la sentenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sfugge alla violenza sulla spiaggia del Marano, chiesta la condanna dell'orco

RiminiToday è in caricamento